Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, poco dialogo: il comitato per la salvaguardia della spiaggia di Ponente critica Mangialardi

L'ex primo cittadino accusato di non aver ascoltato la cittadinanza: «Il suo modo di fare politica ci ha allontanati e ha fatto nascere il nostro comitato che continuerà nel suo impegno anche con la nuova amministrazione»

Motocross sulla spiaggia di Senigallia
Motocross sulla spiaggia di Senigallia

SENIGALLIA – Stanchi della politica di palazzo, i componenti del comitato per la salvaguardia della spiaggia di Ponente si complimentano con il sindaco Massimo Olivetti e stigmatizzano il comportamento del precedente primo cittadino, Maurizio Mangialardi. Lo fanno attraverso una nota in cui criticano la chiusura alle opinioni dei cittadini che si è registrata in passato. 

«Noi come singoli individui ci siamo più volte rivolti alla precedente Amministrazione per chiedere un confronto, un chiarimento, un supporto sui temi che ci stanno a cuore, ma le risposte sono state sempre evasive e deludenti. Lettere, colloqui, interpellanze comunali a nulla sono serviti – spiegano amareggiati dal Comitato per la salvaguardia della spiaggia di Ponente – se non a sentirci presi in giro, quasi derisi e ad acquisire la chiara consapevolezza di essere solo cittadini di serie B».

«Questo ha portato ad unirci – continuano – a formare il nostro Comitato dove sono presenti persone di varie estrazioni politiche; non abbiamo mai voluto entrare nel merito della campagna elettorale, perché ci siamo costituiti come “apolitici e apartitici”. Ma abbiamo ascoltato con attenzione i vari candidati constatando che esiste anche la politica dell’inclusione, del dialogo, del confronto che era quello che cercavano da sempre». Quindi – concludono dal Comitato per la salvaguardia della spiaggia di Ponente rivolgendosi all’ex sindaco Mangialardi, «i colpevoli dell’insuccesso del suo schieramento li ricerchi nel suo modo di fare politica perché è stato quello che ci ha allontanati ed è stato quello che ha fatto nascere il nostro Comitato che continuerà nel suo impegno anche con la nuova Amministrazione».