Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Parchi comunali, arrivano i nuovi giochi

L'Amministrazione comunale di Senigallia sta procedendo alle installazioni: dopo Marzocca, sarà la volta del Parco della Pace e dei giardini Lorrach nel quartiere Saline

Parco della Pace

SENIGALLIA- L’arrivo dei giochi era stato annunciato entro l’estate: il primo, è stato allestito ieri nel parco F.lli Cervi della frazione di Marzocca. Domani potrebbe essere il giorno del Parco della Pace, mentre lunedì, quello dei giardini di Lorrach.

«Si tratta di attrezzature che possono essere utilizzate da una vasta gamma di utenti aventi diverse abilità, senza adattamenti particolari, senza progettazioni speciali – spiega Enzo Monachesi, assessore ai Lavori Pubblici – Molte persone detengono un livello di piccola o media disabilità che non richiede una progettazione radicale come quella per utenti su sedia a rotelle. La differenza tra un gioco inclusivo ed un gioco per disabili parte quindi dalla progettazione, studiata per consentire ai bambini di divertirsi assieme, senza barriere e senza divisioni».  I soldi stanziati a bilancio sono circa 20 mila euro.

Un anno fa, dal Parco della Pace erano state rimosse due altalene e il “vascello dei pirati”, entrambi danneggiati dai vandali durante la notte. L’amministrazione aveva provveduto ad effettuare una ricognizione di tutti i giochi presenti nei parchi della città, ed anche nei giardini di Lorrach erano stati trovati alcuni giochi danneggiati. Nel Parco della Pace la carrucola era stata rimossa, poi ripristinata, mentre delle altalene, a distanza di un anno dalla rimozione, nessuna traccia. Parchi più volte oggetto di polemiche a causa della mancanza di giochi, ma anche per gli inequivocabili segni di bivacco segnalati dai genitori, spesso dopo ogni week-end. Presi più volte di mira dai vandali, i giardini “Morandi”, siti a pochi passi dalla stazione ferroviaria. Tra i parchi frequentati in orari notturni anche i giardini di viale Bonopera.