Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Pochi parcheggi gratuiti lungomare, la sosta arriva sulla pista ciclabile

Nonostante non sia ammesso, sono diversi gli automobilisti pizzicati a lasciare l'auto lungo il percorso riservato alle biciclette. In arrivo a Senigallia ulteriori controlli

SENIGALLIA – La carenza di parcheggi nelle immediate vicinanze del centro storico o della spiaggia ha spinto molti automobilisti a non sfruttare le aree di sosta che distano magari pochi minuti a piedi per inventarne di nuove. E così ogni weekend la pista ciclabile della Cesanella, come anche quella in zona campo Boario o i marciapiedi al Cesano, è invasa dalle auto dei bagnanti che cercano un posto dove lasciare l’auto, senza dover pagare la sosta.

Gli automobilisti che non trovano parcheggi disponibili lungo via Sanzio, si rifugiano nelle strade limitrofe e nelle traverse, fino a giungere nei pressi della pista ciclabile della Cesanella. Fin qui non ci sarebbe nulla di strano. Ma non sono pochi coloro che decidono di “esplorare” la pista ciclabile per vedere se ci sono zone dove “inventarsi” nuovi parcheggi rigorosamente gratuiti.

La foto che ci è stata inviata da un lettore di Centropagina.it parla chiaro. Come altrettanto chiaro parlano i verbali della polizia municipale elevati nei confronti dei proprietari di veicoli trovati in posizioni non consentite. «Ovviamente non è consentito parcheggiare lungo l’area della pista ciclabile» ha confermato il comandante dei vigili urbani Flavio Brunaccioni che ricorda come sia stato apposto anche un delimitatore (il cd. “panettone”, ndr) proprio per evitare che qualcuno possa farsi venire strane idee. Evidentemente non basta, ma torneranno i controlli – assicura – per contrastare la sosta abusiva.