Ostra, rubate venti arnie

Il furto è stato messo a segno nella notte tra sabato e domenica. L'apicoltore ha denunciato l'accaduto ai carabinieri che hanno avviato le indagini

arnie

OSTRA- Nella notte tra sabato e domenica ignoti hanno messo a segno un colpo ai danni di un apicoltore di Ostra. Rubate venti casette per le api. Non è la prima volta che ignoti rubano arnie nell’hinterland senigalliese. Cinque alveari erano stati rubati lo scorso aprile a Montignano (leggi l’articolo).

Ad accorgersi del furto è stato domenica mattina l’apicoltore che nel suo terreno non ha più trovato venti arnie contenenti le api lavoratrici. L’uomo ha subito chiesto l’intervento dei carabinieri a cui ha sporto denuncia.

Postato anche un annuncio sul gruppo “Furti e segnalazioni Senigallia” dove eventuali testimoni o semplicemente persone che notano arnie in luoghi non adatti sono invitate ad inviare una segnalazione ai carabinieri per un controllo.

Una vera ondata di furti quella che sta interessando la spiaggia di velluto ed il suo hinterland: nelle ultime ore sono stati messi a segno tre furti ai danni di altrettanti appartamenti, un tentato furto in un’azienda e ultimo, il furto delle arnie. Ognuna se popolata ha un valore di mercato intorno ai 250 euro a cui va aggiunto il mancato raccolto quantificato in altri 200 euro.