Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Ostra piange Omero Olivetti, ex presidente della BCC e fondatore dell’Avis locale

A darne l’annuncio è stato il figlio Massimo Olivetti, già sindaco di Ostra e candidato alle prossime elezioni amministrative di Senigallia: «Ciao Babbo, sei stato per me e per tutti noi un dono prezioso»

La torre, piazza dei Martiri e il centro storico di Ostra
La torre, piazza dei Martiri e il centro storico di Ostra

OSTRA – Il comune di Ostra piange la scomparsa di uno dei suoi cittadini più illustri: si è spento nella giornata del 24 agosto, all’età di 89 anni, Omero Olivetti.

A darne l’annuncio sui social è stato il figlio Massimo Olivetti, già sindaco di Ostra e candidato alle prossime elezioni amministrative di Senigallia: «Ciao Babbo, sei stato per me e per tutti noi un dono prezioso – ha scritto, aggiungendo -. Grazie per i valori che ci hai trasmesso. So che ci rimarrai accanto anche ora che sei in cielo».

Omero Olivetti
Omero Olivetti

Tantissimi i messaggi di cordoglio ed i commenti arrivati per ricordare e commemorare l’89enne. Il geometra Omero Olivetti, che a novembre avrebbe compiuto 90 anni, è stato titolare tra il ’60 e ’90 di un’azienda che si occupava della vendita di materiale edile. Dal 1979 al 2002 era stato presidente della Banca di credito cooperativo di Ostra e Morro d’Alba. Molto impegnato anche nel sociale, era tra i fondatori della sezione ostrense dell’Avis, ma anche in ambito sportivo: aveva ricoperto il ruolo di presidente della società Ostra Calcio. Il funerale si svolgerà nella mattinata del 26 agosto, alle ore 10, presso la chiesa di Santa Croce ad Ostra.