Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Oscar Green 2021, anche due marchigiani tra la meglio gioventù dell’agricoltura italiana

I falchi di Francesco Luzi di Ostra e l’agriturismo itinerante di Cristian Antolini di Ponzano di Fermo tra i finalisti nazionali

Ci sono anche i marchigiani Francesco Luzi e Cristian Antolini tra i giovani favolosi della fase nazionale degli Oscar Green 2021. Nessun alloro quest’anno ma la grande soddisfazione di essere oggi a Roma alla cerimonia di premiazione che si è tenuta a Palazzo Rospigliosi insieme alla meglio gioventù dell’agricoltura italiana.

Francesco Luzi

Luzi a Ostra è al timone di Strix Falcon, la prima azienda agricola certificata dallo Stato per l’allevamento dei rapaci. Falconeria, bird control e progetti didattici per tutte le età sono tra le attività aziendali. A Roma per presentare questa realtà in nomination per la categoria “Creatività” c’erano, insieme al suo collaboratore Alessandro Vicini, anche due falchi lanari (impiegati per la caccia ai piccioni), un falco sacro (adatto al bird control anti  gabbiani) e una poiana.

Cristian Antolini

È stata invece un’intelligente risposta all’emergenza Covid che ha portato il giovane Cristian, 22 anni, da Ponzano di Fermo fino alla Capitale. Con il lockdown di due anni fa all’agriturismo di famiglia, L’Oasi di Pierino, tutto si era fermato. Il giovane non si è dato per vinto e ha deciso di investire mettendo l’attività su quattro ruote per affrontare la situazione. I prodotti aziendali come ortaggi di stagione, ai salumi, fino ai dolci, alle carni e ai formaggi e i piatti della cucina casereccia a bordo del food truck sono riusciti a raggiungere a domicilio i clienti, altrimenti impossibilitati dalle restrizioni a uscire dal comune di residenza, e si sono presto trasformati nei protagonisti dei mercati di Campagna Amica di Sant’Elpidio a Mare, Monte Urano e del Mercato coperto di Fermo.

I due marchigiani hanno preso parte al primo salone della creatività Made in Italy, vetrina di rivoluzionarie novità ideate dai giovani, oggi impegnati per garantire l’autosufficienza alimentare ed energetica al Paese di fronte alla crisi scatenata dalla guerra.
Il tutto mentre sono ancora aperte le iscrizioni per gli Oscar Green 2022. È possibile iscriversi fino al 30 aprile 2022 direttamente sul sito https://giovanimpresa.coldiretti.it/ nella sezione Oscar Green in una delle sei categorie di concorso.
Tra le novità c’è il debutto della categoria “Custodi d’Italia”, premio a coloro che contribuiscono al presidio dei territori più marginali e più difficili, esempi di agricoltura eroica che crea economia, lavoro e servizi nelle aree interne, difendendone l’ambiente e la biodiversità. E ancora. Categoria “Energie per il futuro e sostenibilità”, a premiare le imprese che lavorano e producono in modo ecosostenibile, che tutelano, valorizzano e recuperano, e che, rispondono ai principi di economia circolare e alla chimica verde, riducendo al minimo la produzione di rifiuti, risparmiando e producendo energia nel rispetto dell’ambiente; “Impresa Digitale”, dedicata ai progetti che applicano nuove tecnologie e innovazione digitale, e-commerce e web marketing; “Campagna Amica” per chi promuove e valorizza i prodotti Made in Italy attraverso la realizzazione di nuove forme di vendita e di consumo volte a favorire l’incontro tra impresa e cittadini.

E poi la categoria “Fare Filiera” prende in esame i progetti promossi nell’ambito di partenariati variegati, che coniugano agricoltura e tecnologia così come artigianato tradizionale e mondo digitale, arrivando fino agli ambiti del turismo, del design e di ricerca accademica, mentre “Coltiviamo solidarietà” guarda alle iniziative dedicate ai bisogni della persona e della collettività.