Orto Verde si vuole ampliare, il parere sul grande magazzino al Cesano arriverà dalla Commissione

In riunione congiunta la II e III commissione consiliare senigalliese per valutare il progetto di ampliamento della società agricola in strada della Bruciata

L'azienda Orto Verde con sede al Cesano di Senigallia e nell'ascolano
L'azienda Orto Verde con sede al Cesano di Senigallia e nell'ascolano

SENIGALLIA – Alla giunta comunale è pervenuta la richiesta di ampliamento della società O.R.T.O. Verde, con sede a Cesano. La richiesta prevede la realizzazione di un grosso magazzino che dovrebbe essere realizzato nella stessa area e per cui è stato richiesto il parere della II e della III commissione consiliare permanente, che si riuniranno congiuntamente lunedì 22 gennaio.

All’ordine del giorno della seduta convocata alle ore 18 dal presidente della II commissione Mauro Gregorini e dal vicepresidente della III Mauro Bedini nella sala polivalente del palazzo La Nuova Gioventù, c’è infatti la presentazione e l’analisi del progetto di ampliamento della sede senigalliese della società che raduna 500 soci in tutte le Marche.

La richiesta avanzata al Comune di Senigallia prevede l’edificazione di un magazzino dalle dimensioni notevoli e la costruzione di nuove celle frigorifero per la lavorazione e lo stoccaggio dei prodotti ortofrutticoli lavorati dalla cooperativa marchigiana che ha uno stabilimento al Cesano di Senigallia e uno nell’ascolano.

prodotti ortofrutticoli, spinaci, bietole
spinaci e bietole

Un investimento importante per la società che produce circa 50mila tonnellate di prodotto surgelato all’anno.
Si tratta di una realtà che porta nelle tavole di tutte le Marche e del centro Italia (ma le commesse arrivano anche oltre) fagioli (2mila tonnellate/anno), fagiolini (2500 t), piselli (13mila t), pomodorini (3mila t), spinaci, bietole, cicoria (6.500 t), aromi e altre verdure (4.700 t).

prodotti ortofrutticoli, fagiolini, agricoltura bio
fagiolini

La proposta verrà illustrata dalla presidente della società Paola Pettinari, accompagnata da un progettista che illustreranno i dettagli tecnici per dare ai commissari senigalliesi gli elementi per giudicare la pratica e il suo impatto ambientale nella zona di strada della Bruciata.

I lavori della commissione potranno essere seguiti in diretta streaming attraverso la piattaforma digitale senigallia.halleymedia.com.