Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Omicidio Saccinto, arrestato Omar Turchi

Oggi pomeriggio i carabinieri di Corinaldo hanno arrestato Omar Turchi, l'uomo che il 10 settembre 2013 ha travolto e ucciso Francesco Saccinto

L'arresto di Omar Turchi
L'arresto di Omar Turchi

SENIGALLIA- È stato arrestato questo pomeriggio dai carabinieri di Corinaldo, Omar Turchi, il 39enne che il 10 settembre 2013 ha travolto e ucciso Francesco Saccinto. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Montacuto. L’uomo dovrà scontare sette anni: cinque anni, cinque mesi e ventisette giorni di reclusione per omicidio colposo e un anno per i reati stradali. Il 39enne ha già scontato sei mesi e tre giorni di custodia cautelare.

Mercoledì era arrivata la sentenza della Suprema Corte di Cassazione che confermava la condanna a sette anni e rigettava il ricorso presentato da Turchi ed suoi legali. Ieri Turchi è stato rintracciato dai carabinieri a Senigallia, al momento dell’arresto non ha posto resistenza. Quella sera Francesco stava percorrendo via degli Olmi Grandi in sella alla sua moto Enduro quando la sua corsia di marcia è stata invasa dall’Iveco bianco condotto dal 39enne che ha travolto e ucciso il giovane. Turchi guidava con un tasso alcolemico quattro volte più del consentito.

I coniugi Vittorio e Simonetta Saccinto non si sono mai dati per vinti ed hanno lottato insieme all’avvocato Corrado Canafoglia per ottenere giustizia, quella giustizia che è arrivata mercoledì a Roma, con una sentenza della Cassazione che ha confermato la condanna a 7 anni di reclusione.