Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Olimpia promossa, prima del derby c’è la Nuova Real Metauro

Per la formazione allenata di Dino Giuliani un girone di andata più che positivo, ora l'obiettivo è chiudere in bellezza per poi prepararsi alla sfida contro l'F.C. Vigor Senigallia

L'Olimpia impegnata al Bianchelli
L'Olimpia impegnata al Bianchelli

SENIGALLIA – Un inizio di stagione davvero sorprendente per questo Olimpia Marzocca targato Dino Giuliani.

La compagine senigalliese ha stupito non poco gli addetti ai lavori ed ora si gode questo terzo posto in graduatoria a quota 23 punti: una prima metà di campionato di Promozione che lascia presagire un finale diverso rispetto a quello dello scorso anno.

Infatti, se nella passata stagione il Barbara di Ciattaglia ha seminato il vuoto dietro di sè, nonostante il Marzocca fosse partito con i favori del pronostico, quest’anno l’Olimpia dei giovani sembra avere tutte le carte in regola per giocarsi le proprie possibilità fino alla fine.

Solo tre punti dalla vetta per continuare a sognare, ora però si torna in campo al Bianchelli contro la Nuova Real Metauro, una squadra in forte difficoltà, ma di certo in grado di mettere in difficoltà chiunque (chiedere alla Vigor).

Tuttavia “Gilda” Giuliani può partire da importanti conferme: la prima è Luca Moschini, il capocannoniere del campionato a quota 9 reti (insieme a Garcia Martin del Portorecanati e a Giacomo Calvaresi del Valfoglia).

L’attaccante di Senigallia fa davvero la differenza ed è ben affiancato da altri giovani del posto, che a scapito della giovane età stanno reggendo il reparto avanzato egregiamente, come Pianelli e Terrè.

L’Olimpia ha sfornato ragazzi molto validi, tra tutti Mandolini e Pigini, due elementi già perfettamente inseriti nei meccanismi di un tecnico capace, soprattutto nel valorizzare i giovanissimi.

Il mercato invernale non ha portato grosse novità e forse l’unica lacuna riguarda una panchina non lunghissima, ma finora i marzocchini hanno saputo stupire e prima della stracittadina, sarebbe ottimale battere in casa la Nuova Real Metauro.