Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Notte di controlli a 360 gradi a Senigallia, denunce e sanzioni

Gli agenti del commissariato impegnati in vari controlli in tutta la Spiaggia di Velluto che hanno portato a individuare e sanzionare illeciti

I controlli della polizia sul lungomare Alighieri di Senigallia
I controlli della polizia sul lungomare Alighieri di Senigallia

SENIGALLIA – Notte di controlli sulla spiaggia di velluto e in centro storico. Gli agenti del commissariato di Senigallia, impegnati in vari servizi anti droga oltre a monitorare l’arenile dai giovanissimi che vi accedono di notte, hanno denunciato tre persone per furto e sequestrato varie sostanze di stupefacente

Mentre il tratto centrale di lungomare non ha visto registrarsi episodi gravi,  qualche problema si è verificato nell’ultima porzione del lungomare Alighieri, dove alcuni giovani si sono introdotti in spiaggia nonostante i provvedimenti che lo vietano. Bottiglie vuote di liquori, vetri rotti e caos è ciò che si è trovato il bagnino stamattina, domenica 12 quando è tornato a controllare.

L’episodio più grave si è verificato in zona via Podesti, dove un uomo ha dato un passaggio ad una donna che si è lanciata in avances sessuali. Al rifiuto dell’uomo, la donna si è avvicinata e gli ha sfilato una collanina, per poi darsi alla fuga a bordo di un altro veicolo. L’uomo si è messo a inseguire la donna e il suo complice, ma nel frattempo ha allertato il 113. Ne è nato un inseguimento lungo la statale  e poi in via Leopardi fino in via Bruno quando il veicolo é stato bloccato. All’interno, oltre alla donna fuggita, vi erano altre due persone, tutte di origine sudamericana, denunciate in concorso per furto con strappo e raggiunte dal divieto di ritorno dal comune di Senigallia per tre anni.

Un giovane dell’entroterra anconetano di 25 anni è stato fermato in un parcheggio in strada della Bruciata nel mentre stava per consumare sostanza stupefacente. Gli agenti lo hanno fermato in tempo prima che assumesse della cocaina. A bordo del veicolo sono stati inoltre trovati dei coltelli, per cui è stato segnalato quale assuntore, la droga è stata sequestrata, la patente di guida ritirata e lui ha concluso la serata con una denuncia per porto illegale di armi.

Un 30 enne di origine siciliana, ma da tempo presente a Senigallia, è stato trovato alla guida di un veicolo nonostante gli fosse stata ritirata la patente per questioni legate agli stupefacenti. Era in possesso di un piccolo quantitativo di eroina, il che ha fatto scattare la sanzione pari a 200 euro, il sequestro del veicolo e della droga, la segnalazione quale assuntore. Di seguito a tale violazione, la patente verrà revocata.

Sempre in materia di controlli stradali, gli agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia, insieme al personale della Polizia Stradale, hanno fermato due ciclomotori. I giovani alla guida erano sprovvisti di copertura assicurativa. Sono state elevate le previste sanzioni di oltre 700 euro ciascuno nonché il sequestro dei veicoli.