Musica, scienza, fotografia: gli eventi di domenica 13 maggio a Senigallia e dintorni

Dalla musica brasiliana a quella classica, dagli esperimenti in piazza alle esposizioni di immagini: ecco come concludere il weekend

Piazza del Duca gremita a Senigallia per Fosforo, la festa della scienza
Piazza del Duca gremita a Senigallia per Fosforo, la festa della scienza

SENIGALLIA – Oltre all’escursione per le campagne e nei dintorni della spiaggia di velluto, domenica 13 maggio riserva ancora tante sorprese per chi deve ancora scegliere con quali eventi concludere il weekend.

Alla chiesa della Croce, la Confraternita celebrerà nella giornata di oggi, 13 maggio – anniversario della nascita nel 1792 – una messa per ricordare la figura di Pio IX, all’anagrafe Giovanni Maria Mastai Ferretti, l’ultimo papa-re. Un modo per omaggiarlo per il suo impegno verso la comunità pastorale e verso la sua città natale. Al termine della messa una delegazione dei confratelli si recherà presso la lapide di Palazzo Mastai per depositare una corona di fiori.

In piazza del Duca, ultima giornata con le animazioni scientifiche, gli esperimenti, gli incontri e gli eventi promossi dall’associazione Next nell’ambito dell’ottava edizione di Fosforo, la festa della scienza di Senigallia. “Science Gym”, “Fuori di Scienza” (ore 16), “Pillole di scienza” e “Psiquadro science show” (16.30 ) daranno il via al pomeriggio che proseguirà alle 17 con l’Università Politecnica delle Marche per una conferenza sul futuro degli oceani e dei mari data l’enorme presenza della plastica. Stessa ora per “Tutti contro Adrian Fartade” che passerà il testimone poi al “giocoliere della scienza” Federico Benuzzi (17.30). Alle 18, il medico e giornalista scientifico nonché mamma Roberta Villa discuterà sullo spinoso tema dei vaccini. Spazio (e ossigeno) ai chimici di Unicam alle 18.15 e poi alle vite e scoperte dei grandi naturalisti con Alfonso Lucifredi. Le “Pillole di scienza” a cura di ToScience di Torino chiuderanno assieme ai saluti di Next e Psiquadro l’ottava edizione di Fosforo, la festa della scienza.

A Ostra va in “scena” l’ultima puntata del ciclo di eventi e mostre della “Primavera fotografica di Ostra”. Protagoniste saranno le tecniche di rappresentazione fotografica non convenzionali come la fotografia stenopeica e la polaroid. L’evento si terrà dalle ore 17 alle ore 19.30 di domenica 13 maggio presso il palazzo ex-Conventuali – Sala delle Lance. Ricco il programma: Only Polaroid presenta “Immagini improbabili” di Massimo Marchini, Paolo Roscini, Michele Medici, Anna Pergolesi, Marinella Mancinelli, Alessio Giorgetti, Daniela Antili, Michele Ambrosini, Maria Loreta Pagnani, Licia Rotatori. Alla galleria il “Cineconcerto”; all’ex-Pescheria i percorsi in stenoscopia di Vincenzo Marzocchini e alla chiesa di San Filippo i percorsi in stenoscopia di Mario Beltrambini e Sauro Errichiello.

Sempre a Ostra prosegue il laboratorio di canto che darà vita ad un coro composto da grandi e piccini, con una nuova canzone che parla di Ostra e dei suoi abitanti in un’esperienza di comunità che supera le generazioni e i continenti. A dare vita a tutto questo sarà Kavisha Mazzella, cantautrice italo-australiana, musicista e solista, vincitrice nel 1998 del premio musicale “ARIA Award for Best World Music Album”, che fino al 19 maggio 2018 svolgerà un’esperienza artistica a Ostra.

Alle ore 17.30, al Villino Romualdo nella municipalità di Ripe, si terrà il concerto di musica brasiliana promosso dal consorzio Marche Music College in collaborazione con l’assessorato alla cultura di Trecastelli. Giovani musicisti e cantanti marchigiani interpreteranno un repertorio di musiche e canzoni brasiliane famose e inedite, composte e presentate per la prima volta al pubblico italiano, a cura del maestro Mateus Brandao, compositore e chitarrista di Curitiba. Ingresso libero.

Secondo appuntamento a Senigallia con la rassegna di eventi e concerti “Il maggio della Rotonda”. Alle ore 17.30, il monumento simbolo del turismo adriatico ospiterà il concerto di Arsienti Di Re al flauto e Federica Tomassini all’arpa. L’ingresso è gratuito. La rassegna è promossa dal Comune di Senigallia in collaborazione con l’Ente Concerti di Pesaro e con il supporto del maestro Federico Mondelci. Per l’occasione, la Rotonda a Mare resterà aperta al pubblico dalle ore 16,30 alle ore 20.