Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Morto don Attilio Ferretti, l’Anpi lo ricorda: «Medaglia al valore»

Il presidente Giacomini ha elogiato le sue doti. Funerali domani al duomo. Sempre domani, funerali alla Cesanella del barman "Frank" Bastianoni, morto sabato 23 giugno all’ospedale Torrette di Ancona dopo una settimana dall’incidente

Duomo e pinacoteca diocesana in piazza Garibaldi a Senigallia
Duomo e pinacoteca diocesana in piazza Garibaldi a Senigallia

SENIGALLIA – È deceduto a 93 anni don Attilio Ferretti, l’ex parroco di Scapezzano, la frazione collinare di Senigallia. Ferretti era un «Bravo sacerdote, uomo umile e onesto e di sani valori umani, convinto sostenitore della libertà» ricorda Leonardo Giacomini, presidente della sezione Anpi di Senigallia esprimendo le più sentite condoglianze per la scomparsa dell’ex parroco.

A Ferretti, parente del generale Giuseppe Amati, venne conferita, tramite il Ministero della difesa, la medaglia di bronzo al valore, nell’agosto 2016. Momento di cui l’Anpi fu l’associazione promotrice.

I funerali di don Attilio Ferretti si terranno mercoledì 27 alle ore 9 al duomo di Senigallia, in piazza Garibaldi.

La chiesa san Giuseppe Lavoratore, alla Cesanella di Senigallia
La chiesa san Giuseppe Lavoratore, alla Cesanella di Senigallia

Sempre domani, mercoledì 27, alle ore 16 nella chiesa della Cesanella, saranno celebrati i funerali di Francesco “Frank” Bastianoni, il barista 58enne morto sabato 23 giugno all’ospedale Torrette di Ancona dopo una settimana dall’incidente sulla statale 16, all’incrocio con via Perilli. L’uomo aveva perso conoscenza ed era entrato in coma, da cui non si è più svegliato. I familiari hanno poi acconsentito all’espianto degli organi per la donazione ad altre persone che possono così tornare a vivere.