Morro d’Alba, all’auditorium il romanzo fotografico omaggio allo scrittore Luciano Bianciardi

Il libro di Simona Guerra è accompagnato dagli scatti di Massimiliano Tursi. Per l’occasione, verranno mostrate le opere del fotografo Mario Dondero. Ingresso libero

Ufficio della miniera di Niccioleta, Massa Marittima (Grosseto). Foto di Massimiliano Tursi
Ufficio della miniera di Niccioleta, Massa Marittima (Grosseto). Foto di Massimiliano Tursi

MORRO D’ALBA – Si intitola “La vita è ancora agra, signor Bianciardi” il libro di Simona Guerra che verrà presentato oggi, sabato 6 aprile, alle ore 18:30 all’Auditorium di Santa Teleucania a Morro d’Alba. Un romanzo fotografico (edito da www.incontralibri.it) che racconta un dialogo immaginario e al tempo stesso rappresenta un omaggio allo scrittore Luciano Bianciardi, autore nel 1962 de “La vita agra”.

Il libro “La vita è ancora agra, signor Bianciardi” parla dell’impegno di chi deve dimostrare il valore delle proprie idee o difenderle; il riferimento è al furto d’opere frutto dell’intelletto, particolarmente “valido” per quanti hanno scelto un mestiere che ha a che fare con la fotografia.

Nel romanzo fotografico il testo è accompagnato dagli scatti di Massimiliano Tursi e, per l’occasione, verranno mostrate in originale le opere scattate dal fotografo Mario Dondero e conservate nell’Archivio Fotografico Comunale. Luciano Bianciardi infatti, grande amico di Mario, parla anche di lui nel suo romanzo La vita agra, mentre un personaggio del libro di Simona Guerra è stato anche da lui ispirato. Ingresso gratuito.