Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Montemarciano, ultimo saluto al 64enne deceduto in mare a Senigallia

Si terrà alla chiesa S.Maria della Neve a Marina il funerale di Alessandro Grifi, scomparso improvvisamente mentre era in acqua nella zona di Marzocca

Alessandro Grifi
Alessandro Grifi

MONTEMARCIANO – Si terranno domani, giovedì 4, i funerali di Alessandro Grifi, l’uomo deceduto in mare a Marzocca di Senigallia lo scorso 1° agosto. L’ultimo saluto al 64enne rinvenuto privo di sensi in acqua si potrà porgere alle ore 10 nella chiesa S. Maria della Neve, a Marina di Montemarciano.

Ancora avvolta nel lutto la comunità per l’improvvisa perdita di Alessandro Grifi: l’uomo era andato a fare il bagno nel pomeriggio di lunedì in un tratto di spiaggia libera verso Marzocca quando ha avuto un malore. Del fatto si sono accorti alcuni bagnanti quando ormai era già tardi.

Immediata la chiamata ai soccorsi che hanno fatto intervenire un’ambulanza prima e l’elisoccorso da Ancona, con un medico che si è calato col verricello per poter proseguire le manovre di rianimazione. Dell’identificazione si sono occupati i carabinieri che hanno rinvenuto in spiaggia, poco distante, gli effetti personali del 64enne, originario di Ancona. Sul posto era presente anche il personale dell’ufficio locale marittimo.

Alessandro Grifi lascia la moglie Cristiana Gatti, il figlio Marco e i fratelli Ruben e Raul. La salma partirà dalla camera ardente allestita in via Marconi a Falconara Marittima per arrivare alla chiesa dove verrà officiato il rito funebre prima del trasporto al cimitero Alberici di Montemarciano.