Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Montemarciano al lavoro per la biciclovia del Conero

Partito l’intervento per realizzare 7 km di tratto ciclopedonale che si ricongiungerà poi con la linea adriatica, si spera di ultimarlo per l'estate

Il primo tratto a Montemarciano della biciclovia del Conero: la planimetria
Il primo tratto a Montemarciano della biciclovia del Conero: la planimetria

MONTEMARCIANO – Avviati i lavori per la realizzazione della ciclovia cittadina. Ed entro la fine dell’estate dovrebbe essere ultimato l’intervento che prevede circa 7 km di percorsi ciclabili nel territorio comunale di Montemarciano, parte del più ampio progetto denominato “Biciclovia del Conero”.

Si tratta di un progetto importante per vari motivi. Innanzitutto perché vede la sinergia di più territori ed enti: l’obiettivo principale è mettere a sistema una serie di micro interventi e tratti di percorsi ciclabili che altrimenti non porterebbero da nessuna parte e nessun ente avrebbe alcun vantaggio a realizzare; in secondo luogo perché favorisce la mobilità sostenibile e green: permetterà di diminuire il volume di traffico presente nelle dieci città coinvolte, riducendo di conseguenza anche l’inquinamento ambientale.

Diamo i numeri.
La Biciclovia del Conero, a completamento della Ciclovia Adriatica, si snoderà attraverso dieci comuni: Ancona, Castelfidardo, Chiaravalle, Falconara Marittima, Jesi, Loreto, Montemarciano, Numana, Osimo e Porto Recanati, per un totale di quasi 40 km e 2 milioni di euro di costo (di cui 1,47 mln € di finanziamenti pubblici grazie ai fondi Por Marche Fesr 2014/2020).

Per quanto riguarda Montemarciano, il percorso raggiungerà varie frazioni per 7 km, dalla stazione di Marina fino al confine con Chiaravalle dove poi proseguirà verso sud. Ammonta a 350 mila euro il costo del tragitto cittadino (contributo regionale di 182.600 €) che sarà in parte riservato alle due ruote, delimitato da un cordolo di sicurezza, e in parte in coabitazione con gli altri veicoli, con la limitazione della velocità a 30 km/h.

Gli operai sono al lavoro dai primi di aprile e avranno tempo, da programma, fino al 28 agosto per completare il tratto montemarcianese della biciclovia; entro la fine dell’anno poi, tutto il progetto, che vede capofila il Comune di Falconara Marittima, dovrebbe essere completato. Al momento però, l’amministrazione Bartozzi deve fare i conti con alcuni espropri di limitate porzioni di terreno privato per allargare la sede stradale, con l’interramento della linea Telecom e lo spostamento dell’illuminazione pubblica in via Brecciata. In seguito si rifarà l’asfalto e la relativa segnaletica.

Il secondo tratto a Montemarciano della biciclovia del Conero: la planimetria
Il secondo tratto a Montemarciano della biciclovia del Conero: la planimetria