Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Moda, calzature e pelletteria: il made in Italy pronto a “invadere” piazza Simoncelli a Senigallia

Produzioni made in Italy e Made in Marche saranno protagonisti per tre domeniche dell'iniziativa di Confartigianato "piazza Artigiana", a cui partecipa anche la scuola "B. Padovano"

Boutique della pelle
Boutique della pelle

SENIGALLIA – Torna l’appuntamento con la qualità del made in Italy, torna la moda calzaturiera e dell’abbigliamento, torna in due parole “Piazza Artigiana”. Nuova edizione quella di domenica 11 marzo per l’iniziativa che vedrà piazza Simoncelli trasformarsi nella location della mostra-mercato dei settori calzature, pelletteria e artigianato.

Alla manifestazione – curata e organizzata da Confartigianato con il patrocinio del Comune di Senigallia – saranno presenti oltre 30 stand espositivi, aperti dalle ore 9 alle ore 20 per mostrare il meglio del Made in Italy e Made in Marche.

E produzione più locale non ve ne potrebbe essere se non quella che mostreranno gli studenti dell’istituto d’istruzione superiore “Bettino Padovano” di Senigallia. Quella di domenica 11 – e così le altre due date in cui verrà replicata l’iniziativa, con stessa location e stessi orari domenica 8 aprile e domenica 13 maggio – sarà una giornata particolare: la scuola senigalliese ha infatti da pochi anni scelto di andare oltre il suo carattere inizialmente solo meccanico e tecnologico per proporre un nuovo indirizzo formativo rivolto all’artigianato che si articola in “Produzioni tessili-sartoriali”.

«Continua il nostro progetto assieme a Confartigianato – afferma la professoressa Patrizia Ballerini, docente di progettazione tessile e abbigliamento, di storia del costume nonché responsabile scolastica del settore moda – per portare il know how degli artigiani a scuola e la creatività degli studenti a confronto con le realtà produttive locali. Già dall’anno scorso siamo partiti con il felice connubio: gli artigiani sono entrati a scuola per tenere lezioni sulle loro produzioni, sul modo di lavorare, sulle scelte di progettazione e sulle tecniche di realizzazione. Ora è il momento di mostrare ciò che gli alunni hanno appreso e su cui si sono dedicati con progetti specifici, come per esempio, la sfilata in piazza Pertini ad Ancona di pochi mesi fa. Alcuni studenti saranno in piazza Simoncelli, sia la mattina che il pomeriggio, per mostrare le attività svolte nel settore moda, partendo dalla progettazione per arrivare fino alla produzione, nonché per dare informazioni sull’offerta formativa della scuola».

Studenti alle prese quindi con scarpe, pelletteria, accessori e tanto altro, che verranno proposti al pubblico per un appuntamento che la città di Senigallia ha dimostrato di apprezzare. L’iniziativa si incentra infatti sul made in Italy della moda calzaturiera e, tra gli stand, sarà possibile ammirare e acquistare il meglio del settore realizzato nella regione, quindi il made in Marche.

«L’iniziativa di Piazza Artigiana – dichiara Giacomo Cicconi Massi responsabile territoriale Confartigianato – ha tra le finalità quelle di promuovere le produzioni artigianali della calzatura e della pelle, divulgare una nuova cultura del lavoro, specialmente tra i giovani, puntando sull’innovazione nel solco della tradizione, e valorizzare, attraverso le iniziative, i luoghi e la cultura di un territorio. Molto importante anche il coinvolgimento della scuola B.Padovano, elemento essenziale della nostra comunità».

«Piazza Artigiana è un evento importante – afferma Gennaro Campanile assessore alle attività produttive del Comune di Senigallia – che vivacizza la nostra città anche in un periodo di bassa stagione come questo. L’iniziativa, inoltre, ha il merito di dare visibilità a eccellenze artigiane del nostro territorio, che fanno del made-in di qualità la propria bandiera».