Droga nei pressi della scuola, minorenne nei guai

Durante il servizio 'Scuole Sicure' al campus scolastico di Senigallia una 17enne e una 19enne sono state trovate in possesso di stupefacenti e segnalate in Prefettura. Fermata anche una 20enne con il metadone

I controlli della polizia di Senigallia al campus scolastico di via D'Aquino
I controlli della polizia di Senigallia al campus scolastico di via D'Aquino

SENIGALLIA – Una studentessa 17enne è stata trovata dalla polizia – durante i controlli ‘Scuole Sicure‘ nella mattinata di lunedì 2 dicembre – in possesso di una modica quantità di droga, del tipo marijuana, che è stata sequestrata. Gli agenti hanno inoltre provveduto a contattare i genitori e a segnalare alla Prefettura la giovane. La ragazza si trovava insieme ad altri cinque studenti quando è stata notata dagli agenti mentre cercava di occultare, dopo averlo lanciato, un involucro contenente la sostanza stupefacente.

A finire nei guai anche una 19enne residente anch’essa nell’hinterland senigalliese che, alla vista dei poliziotti ha mostrato nervosismo. Anche lei, come la 17enne è stata segnalata in Prefettura. La droga ritirata dagli agenti alle due ragazze è di circa 10 grammi.

Gli accertamenti hanno interessato il Campus scolastico, ma anche in prossimità dei luoghi abitualmente frequentati dagli studenti. Controlli che hanno come obiettivo quello di arginare il consumo di sostanze stupefacenti tra i giovani.

Sempre in mattinata gli agenti hanno fermato un’auto da cui hanno visto scendere un giovane, noto alla polizia come assuntore di sostanze stupefacenti. Alla guida c’era una ventenne senigalliese che è stata trovata in possesso di un flacone contenente 50 ml di metadone, ma non ha fornito spiegazioni ai poliziotti riguardo il possesso del medicinale che è stato sottoposto a sequestro. La giovane è stata segnalata in Prefettura per l’assunzione di droga e la sua patente di guida è stata ritirata.