Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Migliora il bambino affetto da meningite batterica

Nelle ultime 24 ore si è assistito a normalizzazione della curva termica, ulteriore recupero delle competenze neurologiche e ripresa dell'alimentazione per os. Il bambino è stato ricoverato venerdì 27 settembre al Salesi di Ancona

SENIGALLIA- Il bambino affetto da meningite batterica dà segni di miglioramento. Confortanti le notizie che arrivano dall’ospedale pediatrico Salesi di Ancona: «Il paziente con meningite batterica da Streptococco Pneumoniae ricoverato in Malattie Infettive-SOD Pediatria presenta un graduale e significativo miglioramento delle condizioni generali.

Nelle ultime 24 ore si è assistito a normalizzazione della curva termica, ulteriore recupero delle competenze neurologiche, ripresa della alimentazione per os. Consensuale risposta positiva degli esami di laboratorio con trend in calo degli indici di flogosi».

Venerdì 27 settembre, il senigalliese di dieci anni era stato trasferito d’urgenza, scortato dai carabinieri, all’ospedale di Ancona. Il piccolo era subito stato sottoposto a terapia antibiotica e, dopo circa ventiquattr’ore ha mostrato i primi segni di miglioramento. Il bambino frequenta la scuola elementare Leopardi dove i genitori degli alunni della sua classe erano stati subito informati e preparati nel caso si fossero dovuti sottoporre, insieme a figli ed insegnanti, ad una profilassi antibiotica.

Una prassi che non è stata necessaria in quanto si tratta di meningite da pneumococco per cui non è prevista alcuni profilassi tra chi è entrato in contatto con il malato.