Marocchino allontanato dalla famiglia

I carabinieri di Senigallia hanno notificato ad un 36enne il divieto di avvicinarsi alla casa familiare. Il provvedimento gli vieta anche di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla moglie e dai figli

SENIGALLIA – Ieri mattina i carabinieri del nucleo radiomobile hanno notificato ad N.H. 36enne marocchino, il divieto di avvicinamento alla casa familiare di Porto Sant’Elpidio dove vivono la moglie e i tre figli. Una decisione assunta dal gip di Fermo dopo che l’uomo aveva ripetutamente picchiato e ferito la moglie. Comportamenti aggressivi e maltrattamenti nei confronti della donna anche di fronte ai loro tre figli. il 36enne è stato raggiunto dai militari a Senigallia dove gli è stato anche imposto, sempre tramite il provvedimento, di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla famiglia.