Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Mario Biondi in concerto all’alba a Senigallia per il CaterTour 2021

Sarà il cantante e compositore siciliano a esibirsi dalla rotonda a mare. Svelato nei dettagli il programma: ecco tutti gli appuntamenti sulla spiaggia di velluto

Mario Biondi
Mario Biondi

SENIGALLIA – Completamente svelato il programma della tappa a Senigallia del CaterTour. L’ultimo dettaglio che mancava era quello dell’artista che si sarebbe esibito all’alba e il nome è quello di Mario Biondi, il Barry White italiano. Sarà lui infatti alle ore 6 di venerdì 18 giugno ad aprire la kermesse con un concerto dalla Rotonda a mare di Senigallia, in diretta su Rai radio 2

Quello del prossimo weekend si preannuncia come un evento molto suggestivo, non solo per la location ma soprattutto per lo stile del cantante e compositore catanese. Nelle scorse edizioni del CaterRaduno erano stati ospitati artisti del calibro di Irene Grandi, Arisa e Mahmood. Per il 2021 un nome di sicuro appeal, come quello di Mario Biondi, grazie all’inconfondibile timbro della sua voce.
Dopo il grande successo nel 2004 di “This is what you are” ha continuato il suo percorso musicale con tutta una serie di produzioni all’insegna della qualità. Nel gennaio di quest’anno, per festeggiare i suoi cinquanta anni, è uscito il suo nuovo album “Dare”. Da luglio partirà il suo nuovo tour: Mario Biondi Live 2021.

La folla del Caterraduno a Senigallia in occasione del concerto all'alba di Arisa, giugno 2018
La folla del Caterraduno a Senigallia in occasione del concerto all’alba di Arisa, giugno 2018

La giornata di venerdì 18 proseguirà con il CaterChef, il game show condotto da Filippo Solibello e Marco Ardemagni in cui si sfideranno 12 gelaterie di Senigallia: ognuna realizzerà un gusto speciale, traendo spunto dal titolo delle edizioni passate del CaterRaduno. Il compito di decretare il migliore gelato spetterà al voto della giuria presieduta dal maestro Paolo Brunelli ma anche a quello del pubblico: ci si potrà esprimere già da oggi e fino al 17 giugno sulle pagine social di Feel Senigallia.

Ecco le gelaterie in gara: Papaya 2.0 Gelateria con l’edizione 2008 dal titolo “Si, Lo Voglio”; Puro e Bio con “18 Siamo Una Grande Gioia” (2016); Chocoice con “L’amore Vince Sempre” del 2010; Neve e Miele Gelateria con “Il Festival Della Crisi” del 2009; la Gelateria Biancaneve si ispirerà ai “20 Anni Di Cateraduno” (2018), mentre la gelateria Sbirulina ai “Dieci Anni Di Caterraduno” del 2007; per la gelateria City l’anno di riferimento è il 2006 con “Poche Palle”; per le gelaterie Campi Di Fragole e Calimero sarà il 2015 con “Amo Come Amo”, per la gelateria Florida e per Gelo Giallo sarà il 2014 con “Stay Senigallia”. Chiude questo elenco il Caffè’ Portici con “La Grande Cena” del 2017.
L’evento sarà in diretta streaming sulla piattaforma streaming Senigallia.halleymedia.com e in diretta sulla pagina Facebook feelsenigallia.
Al game show dei gelati – ma come “fuori gara” – verrà presentato alla rotonda a mare il 18 giugno alle ore 12 anche il gelato elaborato dal Prof. Ennio Mencarelli per conto dell’Istituto Panzini, dal nome “Open Panzini Ice”.

Inseriti nella tappa senigalliese anche il Saverio Raimondo Live al teatro La Fenice alle ore 22 di sabato 19 giugno e il talk “Salto di specie” del pomeriggio, ore 18. In piazza Garibaldi si parlerà con Sara Zambotti e Saverio Raimondo, e le improvvisazioni musicali di Elianto, della transizione ecologica. L’incontro vedrà la partecipazione del presidente regionale dell’Unione Sportiva Acli Marche Giulio Lucidi; della professoressa presso l’Istituto Comprensivo Carlo Urbani di Jesi Noemi Lancioni; della bibliotecaria Francesca Bartolucci, che l’anno scorso fece il cammino sul Grande Anello dei Sibillini assieme ad altre cinque compagne di avventura; e di Rosa Maria Lucchetti, la cassiera della Coop di Pesaro aveva scritto una lettera molto toccante agli operatori sanitari impegnati in prima fila contro la lotta al covid tanto da ricevere l’onoreficenza di “Cavaliere al merito” dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Presente a “Salto di specie”, come a tutti gli altri appuntamenti del Cater Tour, “Libera. Associazione contro tutte le mafie”.  Quest’anno, con il patrocinio di Rai per il Sociale, l’associazione Libera realizza una raccolta fondi per sostenere, insieme ad Amnesty International, la campagna per la liberazione di Patrick Zaki. La raccolta fondi prevede la vendita delle magliette stampate appositamente per il Radio2CaterTour a partire dall’immagine realizzata dalla giovane senigalliese Arianna Posanzini, vincitrice del concorso internazionale promosso da Amnesty international per un manifesto di solidarietà in favore di Patrick Zaki. Nel corso dei talk verranno presentate le magliette, la cui vendita andrà a sostenere l’acquisto di un biglietto “aperto” di ritorno per Patrick dall’Egitto a Bologna, città in cui studiava prima del suo arresto.

Per partecipare agli eventi del CaterTour è necessario munirsi di titolo di accesso sul sito www.ciaotikets.com oppure alla biglietteria del Teatro La Fenice il venerdì e sabato dalle ore 17 alle ore 20.