Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Marina di Montemarciano, disco verde per l’hub vaccinale al centro sociale

Individuata la sede in cui poter somministrare i vaccini alla popolazione residente: superato l'esame di idoneità dopo il sopralluogo tecnico

Il centro sociale a Marina di Montemarciano supera l'esame di idoneità come hub vaccinale dopo il sopralluogo tecnico di Asur e Comune
Il centro sociale a Marina di Montemarciano supera l'esame di idoneità come hub vaccinale dopo il sopralluogo tecnico di Asur e Comune

MONTEMARCIANO – Sopralluogo tecnico quello svolto al centro sociale a Marina di Montemarciano per valutare se possa ospitare o meno un centro vaccinale. Tra i punti di forza ci sono le ampie dimensioni della sede, i doppi ingressi e servizi igienici separati, oltre a spazi adatti per l’area registrazione informatica, la somministrazione e l’osservazione post inoculazione.

Da una prima analisi sembra che possano essere allestite due linee vaccinali, un’agevolazione importante dunque per le circa 10mila persone residenti in città. L’iniziativa ha visto presenti al centro sociale a Marina di Montemarciano il sindaco Damiano Bartozzi, il vicesindaco Andrea Tittarelli, l’assessore Monica Magnini e l’assessore Leila Hojat che sta seguendo la questione per conto del comune assieme alle referenti del Distretto sanitario. Presente anche il dottor Andrea Pellonara, in rappresentanza dei medici di famiglia che hanno dato la propria disponibilità.

In caso di attivazione di questo nuovo hub vaccinale a Marina di Montemarciano l’assistenza sanitaria verrà garantita dalla Pubblica Assistenza Avis. Ancora in fase organizzativa le modalità e gli orari, ma l’idoneità della sede è il primo passo per velocizzare le operazioni di vaccinazione della popolazione come da piano strategico nazionale.