Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Maltempo: a Senigallia scuole chiuse contro possibili criticità idrogeologiche

Ondata meteo avversa quella annunciata e "attiva" sulla spiaggia di velluto, in provincia e in regione. «Si tratta di una decisione presa a titolo precauzionale per evitare eventuali pericoli per l’incolumità dei cittadini e limitare al massimo la circolazione viaria», dice il sindaco Mangialardi

Pioggia e maltempo a Senigallia: allagamenti in via Garibaldi
Pioggia e maltempo a Senigallia: allagamenti in via Garibaldi

SENIGALLIA – La tanto annunciata e temuta ondata di maltempo sta iniziando a dare i suoi frutti. Dopo il vento e la pioggia dei giorni scorsi che hanno interessato tutta la regione Marche e, in particolare, la provincia di Ancona, è ancora valido l’avviso di condizioni meteo avverse fino alle ore 24 del 24 febbraio. Tanto che il Comune di Senigallia è corso ai ripari chiudendo le scuole.

Nell’avviso diramato dalla Protezione civile regionale, si prevedono precipitazioni diffuse con medie areali moderate che si attenueranno solo nel pomeriggio di sabato. Nella nottata tra venerdì 23 e sabato 24 febbraio spireranno venti da nord-est con velocità media di vento teso e raffiche fino a burrasca, che attenueranno l’intensità dalla tarda mattinata di sabato. Col maltempo si registrerà mare molto mosso o agitato, con onda da est-nord-est, anche questo in diminuzione dalla tarda mattinata. Sempre fino alle ore 24 del 24 febbraio, è stata emanata un’allerta arancione per criticità idraulica e idrogeologica.

A causa del maltempo, il Comune di Senigallia ha emanato un’ordinanza per la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado della città per sabato 24 febbraio. Contestualmente rimarranno chiusi anche i centri e gli asili convenzionati e i centri diurni per disabili.

«Si tratta di una decisione presa a titolo precauzionale e in conseguenza dell’allerta arancione diramata dalla Protezione civile regionale – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – volta a evitare eventuali pericoli per l’incolumità dei cittadini e limitare al massimo la circolazione viaria sulle principali strade cittadine che potrebbero essere interessate da blocchi diffusi per possibili allagamenti. Tutto il personale della Protezione civile – aggiunge – è allertato e sono già stati eseguiti tutti i controlli sul reticolo fluviale minore e sugli sbocchi a mare».

La sala radio della Protezione civile resterà attiva per monitorare l’evolversi della situazione sul maltempo e ricevere eventuali segnalazioni da parte dei cittadini al numero 0716629386.

Costante monitoraggio delle condizioni meteo viene effettuato anche dalla Caritas diocesana di Senigallia che si è preparata per affrontare l’emergenza. Lo staff organizzativo del Centro di solidarietà in piazzale della Vittoria 24 è pronto ad aprire con orari eccezionali per dare calore e ospitalità ai poveri, senza fissa dimora e bisognosi che vivono in strada e in situazioni precarie.

«Non è la prima volta che ci troviamo a dover affrontare l’emergenza freddo – dice Giovanni Bomprezzi, direttore di Fondazione Caritas – e sappiamo che giocare d’anticipo è sempre l’arma migliore per essere presenti con serietà e aprire le porte del Centro di solidarietà a chi ha bisogno di noi». Chiunque volesse prestare aiuto a titolo volontario può contattare il numero 348.9450102.