Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Mai fermati i lavori e i progetti a Belvedere Ostrense

Il periodo dell'emergenza sanitaria e il lockdown non hanno inciso sugli interventi dell'amministrazione. A fare il punto della situazione e anche sui nuovi bandi di finanziamento è l'assessore ai lavori pubblici Luca Baldi

Belvedere Ostrense
Belvedere Ostrense

BELVEDERE OSTRENSE – Se il lockdown ha rallentato alcuni lavori, certo è che la macchina amministrativa non si è fermata nemmeno per un giorno. Di conseguenza i cantieri sono andati avanti, così come la progettazione dei nuovi interventi. Ecco il punto della situazione a Belvedere Ostrense con l’assessore ai lavori pubblici Luca Baldi.

Due cantieri aperti: uno relativo ai lavori di efficientamento energetico della scuola materna in via Castagna; l’altro relativo ai lavori di consolidamento dei locali biblioteca e centro di aggregazione giovanile. Totalmente finanziati dal ministero dell’istruzione per un ammontare di oltre 233 mila euro, alla scuola materna i lavori prevedono l’impianto di riscaldamento a pavimento, l’installazione degli infissi a taglio termico, la realizzazione del cappotto esterno nonché l’installazione di due impianti a fonti energetiche rinnovabili sul tetto (solare fotovoltaico e solare termico). La fine lavori, nonostante il coronavirus e i vari stop, è prevista per il 18 agosto 2020, entro quindi l’avvio del nuovo anno scolastico. 

Il cantiere nei locali biblioteca e centro di aggregazione giovanile, che di fatto inizia i lavori proprio in questi giorni, prevede un intervento locale di consolidamento per ripristino danni a seguito di evento sismico e la realizzazione di una rampa di accesso ai locali per i diversamente abili. Il costo dell’intervento, compresa la progettazione, è di 50 mila euro ed è totalmente finanziato dal ministero dello sviluppo economico. Il termine è previsto per il 21 agosto 2020.

«Nei primi mesi dell’anno abbiamo svolto un’opera di manutenzione ordinaria su quelle strade vicinali che più necessitavano – spiega Baldi – e abbiamo dotato il nostro bobcat di una benna per cunette al fine di rendere l’ente più autonomo e pronto a rispondere alle segnalazioni dei cittadini».

Attualmente sono in fase di progettazione, e a breve verranno eseguiti, lavori di asfaltatura e depolverizzazione per la messa in sicurezza di alcuni tratti di strade comunali, grazie al contributo a fondo perduto del ministero dello sviluppo economico per 50 mila euro. Entro l’anno verranno eseguiti i lavori per il ripristino della sp38 via Murello, d’accordo con la Provincia di Ancona, mentre alla Regione è stato segnalato il preoccupante stato di via Puzzo.

Un altro importante finanziamento, per 38 mila euro, è stato ottenuto dal ministero dell’interno, necessario per eseguire le verifiche e la progettazione per il miglioramento sismico dell’asilo nido in via Orti: «verranno svolte – spiega Baldi – delle indagini propedeutiche al progetto di miglioramento sismico, come carotaggi per la valutazione della resistenza e il prelievo di spezzoni di armatura per prova di trazione, già in programma per i mesi estivi quando la struttura non verrà utilizzata.
Entro dicembre dovremo presentare il progetto esecutivo per la realizzazione del muro di contenimento del bocciodromo», opera per la quale il Comune ha ottenuto un finanziamento dal ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare pari a 150 mila euro al quale dovranno essere aggiunti oltre 77 mila euro di fondi municipali. La consegna lavori dovrà avvenire entro il 4 giugno 2021.