Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Mafie e corruzione, incontro al San Rocco di Senigallia con il sostituto procuratore di Ancona

L’iniziativa del presidio Libera di Senigallia, assieme a Tribunale, Comune, Cgil e Cisl, si terrà all’auditorium San Rocco. «Saper leggere i fenomeni di corruzione e sviluppare gli anticorpi»

L'auditorium San Rocco di Senigallia
L'auditorium San Rocco di Senigallia

SENIGALLIA – Si intitola “Mafie e corruzione” il seminario di approfondimento di oggi pomeriggio, sabato 23 novembre, organizzato dal presidio Libera “Attilio Romanò”. Si tratta di uno dei tanti appuntamenti che la rete di associazioni promuove per contrastare l’illegalità e diffondere messaggi di giustizia sociale, sulla ricerca della verità, sulla tutela dei diritti, per una politica trasparente, per una legalità democratica fondata sull’uguaglianza.

All’incontro, che si terrà alle ore 18 all’auditorium San Rocco in piazza Garibaldi a Senigallia saranno presenti Serena Bizzarri, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, Cristiana Ilari, segretaria regionale Cisl, Giordano Mancinelli, segretario Spi Cgil Senigallia, Laura Filonzi, responsabile trasparenza Comune di Senigallia.

«La proposta è un confronto – spiegano i referenti – sulla situazione nel nostro territorio per saper leggere i fenomeni, sviluppare anticorpi e costruire la società del “noi”, così cara a Libera».

Durante il seminario sarà possibile inoltre tesserarsi a Libera tramite proprio il presidio “Attilio Romanò” di Senigallia nato nel 2014 e intitolato a un giovane rimasto vittima della mafia per un banale scambio di persona.