Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Lutto a Senigallia per la scomparsa di Alessandro Montesi

Mondo calcistico in lutto per la morte all'ospedale cittadino dell'imprenditore che fece rinascere la società Us Vigor Senigallia

La chiesa san Giuseppe Lavoratore, alla Cesanella di Senigallia
La chiesa san Giuseppe Lavoratore, alla Cesanella di Senigallia

SENIGALLIA – Si terranno domani, lunedì 23 novembre, i funerali di Alessandro Montesi, l’imprenditore e sportivo scomparso venerdì scorso a seguito di una grave malattia.

Il 79enne si è spento all’ospedale di Senigallia dov’era ricoverato. Lascia la moglie Elisabetta e i figli Veronica e Matteo ma anche tanti amici e conoscenti che hanno diffuso la notizia della sua scomparsa.

Alessandro Montesi, detto Sandro, ha avuto infatti un ruolo di primo piano sia nell’imprenditoria cittadina che nelle vicende sportive. Amava il calcio cittadino, tanto da aver preso le redini della maggior squadra senigalliese, l’Us Vigor Senigallia.

E proprio dagli amici e dagli ex dirigenti della Nuova Vigor Senigallia 1921 arriva il cordoglio per la scomparsa di Alessandro Montesi: prima dirigente e poi presidente aveva contribuito fattivamente alla rinascita della famosa società calcistica cittadina.

Anche l’amministrazione comunale ha voluto ricordare Alessandro Montesi, «personalità di primo piano nella comunità sportiva senigalliese. Affermato imprenditore, Montesi fu l’artefice principale della squadra di calcio Vigor Senigallia dopo il fallimento del 1989 diventandone il Presidente e dimostrando sempre, oltre a grande generosità, una spiccata capacità di ascolto ed una profonda umanità».

I funerali si terranno domani alle ore 9 alla chiesa s. Giuseppe Lavoratore alla Cesanella di Senigallia.