Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

ll Trofeo Coni accende lo spettacolo a Senigallia

Piazzale della Libertà si è trasformato in una discoteca sotto le stelle ed i tremila giovani hanno ballato guidati da un deejay ed un vocalist che in attesa dello spettacolo pirotecnico hanno animato la serata

panoramica atleti

SENIGALLIA – In quattro mila hanno ballato in piazzale della Libertà che per una sera si è trasformato in una discoteca. Un’atmosfera magica ha accompagnato l’intera serata fino alle 23, quando dalla Rotonda a Mare ha preso il via lo spettacolo pirotecnico: lingue di fuoco e stelle, ma anche scintille, cascate di luci e poi le stelle, i razzi hanno colorato il cielo. Il Coni ha voluto chiudere così la sua quarta baby olimpiade che quest’anno si è svolta a Senigallia. Due giorni in cui oltre tre mila atleti si sono sfidati in trentuno discipline: le gare si sono svolte in tutti gli impianti della provincia di Ancona. Prima classificata la Lombardia, mentre le Marche si sono posizionate all’ottavo posto. E da oggi, i giovanissimi torneranno a casa con un’esperienza in più e sicuramente ieri avranno trascorso una serata indimenticabile.

La sicurezza

Il Trofeo Coni si è svolto in piena sicurezza, anche ieri sera, la Polizia ha formato dei varchi di accessi ed il traffico è stato interdetto su tutto il tratto interessato alla manifestazione, ma anche nelle vie limitrofe a piazzale della Libertà. Gli agenti della Municipale hanno dovuto rimuovere alcune vetture presenti in piazzale Morandi, dove lo spazio era riservato a Parcheggio per gli autobus con a bordo i giovani atleti. Alla spiaggia di velluto è arrivato il plauso del Prefetto Antonio D’Acunto: «Tutto si è svolto in piena sicurezza – ha spiegato il Prefetto – Le misure prese hanno funzionato, com’era già avvenuto in occasione dei grandi eventi che si sono svolti durante la stagione estiva».