Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Lieve terremoto a largo di Senigallia

Scossa di magnitudo 2.3 in mare, davanti la costa tra Marotta e la spiaggia di velluto, come registrato dall'Ingv

La mappa dell'Ingv del terremoto a largo di Senigallia del 22 gennaio 2020
La mappa dell'Ingv del terremoto a largo di Senigallia del 22 gennaio 2020

SENIGALLIA – Lieve terremoto quello registrato nel primo pomeriggio di mercoledì 22 gennaio a largo della costa marchigiana, proprio davanti la spiaggia di Senigallia. Un sisma di magnitudo ML 2.3 è stato registrato alle 15:57:20 ora italiana dai sismografi dell’Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

La scossa di terremoto si è verificata in mare tra Senigallia e Marotta (località del comune di Mondolfo), alle coordinate geografiche (lat, lon) 43.79, 13.24 e ad una profondità di 10 km. Non ci sono stati né danni né feriti per la lieve scossa che in molti casi non è stata nemmeno avvertita.

L’area non è insolita alle scosse di terremoto: senza dimenticare il sisma del 2016 che ha interessato il centro sud delle Marche e le regioni confinanti, anche a largo della costa senigalliese si sono verificati negli anni vari terremoti, tra i più importanti si ricorda quello del 1930 che interessò praticamente tutti gli edifici con lesioni importanti, numerosi crolli e vittime.