Legionella al Panzini, una persona in ospedale

Due dei dodici campioni prelevati indicano la presenza di 'Legionella pneumophyla' con indice di contaminazione importante. Ordinata la temporanea sospensione dell'erogazione dell'acqua

Il pronto soccorso dell'ospedale di Senigallia
Il pronto soccorso dell'ospedale di Senigallia

SENIGALLIA – Ieri è stata firmata l’ordinanza per la bonifica dell’impianto idrico dell’Istituto Panzini di Senigallia. Lunedì sono arrivati gli esiti dei rapporti di prova relativi ai campioni di acqua prelevati dall’impianto idrico dell’Istituto.

Due dei dodici campioni prelevati indicano la presenza di ‘Legionella pneumophyla’ con indice di contaminazione importante. Il provvedimento ordina un tempestivo intervento di bonifica della totalità dell’impianto idrico ed a scopo cautelativo, la temporanea sospensione dell’erogazione dell’acqua, con successiva ordinanza di revoca, a seguito dell’esito analitico favorevole.

Il protocollo è stato avviato a seguito di una segnalazione pervenuta all’Asur dall’Ospedale di Senigallia, relativa ad un caso di Legionella che ha colpito una persona che lavora frequentemente all’Istituto Panzini. Non è la prima volta che in città si necessita di una bonifica a causa della Legionella in una struttura: era già accaduto un anno fa in un hotel della città dove però l’indice di contaminazione non era stato importante.