Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Lavoro nero e carenze sulla sicurezza, una denuncia e multe salate a Senigallia

Un imprenditore del settore edile nei guai dopo gli accertamenti dei militari locali insieme ai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Ancona

I controlli dei Carabinieri e dell'Ispettorato del lavoro
I controlli dei Carabinieri e dell'Ispettorato del lavoro

SENIGALLIA – I controlli per contrastare il diffondersi del lavoro nero hanno portato alla denuncia di un imprenditore e a salate multe per migliaia di euro. Tutto è avvenuto nella mattinata di ieri, venerdì 14 gennaio, quando sono scattati gli accertamenti in alcuni cantieri edili del territorio della Compagnia di Senigallia.

I militari locali, insieme ai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Ancona, si sono concentrati in particolare su un cantiere in cui era in corso la costruzione di un edificio: oltre ad aver ricontato la presenza di un lavoratore in nero, sono state registrate alcune lacune sotto il profilo della sicurezza sul lavoro.

Per questo motivo è stata disposta la sospensione dell’attività del cantiere a partire da oggi, sabato 15, e fino al risanamento delle mancanze riscontrate. Il responsabile della ditta che effettua i lavori è stato denunciato e sono state elevate sanzioni per un ammontare complessivo di 8.000 euro.