Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Lavori stradali e centro ambiente: il via lunedì 18 maggio a Senigallia

Fase due anche per alcuni servizi sulla spiaggia di velluto, come la riqualificazione delle vie a Cesano, sul lungomare e a Marzocca. A Sant'Angelo invece riapre il centro di raccolta rifiuti: ecco le regole per entrare e usarlo

I lavori sul lungomare Da Vinci, a Senigallia, per la pista ciclabile
Alcuni lavori sul lungomare di Senigallia

SENIGALLIA – Da lunedì 18 maggio non ripartiranno solo le attività commerciali di cui si parla da tempo. Dopo due mesi di crisi sanitaria che ha costretto lo stesso ente comunale a rivedere le proprie attività, anche il centro ambiente e alcuni interventi stradali vedranno il “via”.

Tra questi i lavori di riqualificazione di alcune vie del quartiere Cesano, con il rifacimento del manto bituminoso in un tratto in via Strada Prima, compreso tra l’uscita del sottopasso e l’incrocio con via Strada Quarta, e in un tratto di via Strada Terza, tra il numero civico 4 e l’incrocio con via Strada Prima. In entrambi i casi il transito veicolare sarà interdetto per l’intera mattinata del 18 maggio.

A seguire, analoghi lavori saranno eseguiti su lungomare Alighieri, nei tratti di fronte a via Dalmazia e via Grosseto e successivamente in via Garibaldi, a Marzocca, nel tratto compreso tra il numero civico 47 e la fine della strada. In questo ultimo intervento il transito dei veicoli sarà sospeso nelle giornate di lunedì 18 e martedì 19 maggio.

Oltre a migliorare la sicurezza della circolazione stradale, l’amministrazione punta anche all’ambiente: sempre da lunedì 18 maggio riapre al pubblico il centro di raccolta rifiuti di Sant’Angelo. Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle ore 12 e il martedì anche dalle ore 14,30 alle ore 16. Per lo scarico dei rifiuti sarà obbligatoria la prenotazione al numero 071.65353 (dalle ore 8 alle ore 10,30) o all’indirizzo e-mail m.garofoli@simamspa.it (lasciando un numero di telefono per essere ricontattati) al fine fissare data e ora dell’appuntamento.
L’ingresso sarà consentito solo agli utenti che indosseranno mascherina e guanti. Ciascuno dovrà attendere il proprio turno di scarico al di fuori della sbarra dell’ingresso, poiché l’accesso sarà permesso a una sola persona alla volta, per un massimo di quindici al giorno, e con esplicito assenso da parte degli operatori del Centro.
All’interno della struttura dovrà inoltre essere osservato il mantenimento della distanza interpersonale di sicurezza di almeno 2 metri, mentre lo scarico dei rifiuti sarà obbligatoriamente effettuato dall’utente in completa autonomia.