Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Lavori pubblici a Senigallia: altri finanziamenti in arrivo

Una serie di opere di riqualificazione e restauro riguarderanno le mura, porta Mazzini e la pesa di viale Leopardi, la scuola primaria della Cesanella e la ciclabile sul lungomare Italia

Porta Mazzini e il parcheggio della pesa pubblica di viale Leopardi, a Senigallia
Porta Mazzini e il parcheggio della pesa pubblica di viale Leopardi, a Senigallia

SENIGALLIA – Buone notizie per la spiaggia di velluto che riceverà 3,6 milioni di euro di finanziamenti per riqualificazioni diffuse. Una missione contro il degrado e per la rigenerazione urbana che permetterà di avere strutture rinnovate e nuovamente funzionali. Per le città sopra i 15 mila abitanti (e fino ai 49 mila) si tratta di una bella cifra poiché il massimo disponibile era di 5 milioni.

In particolare, il grosso degli interventi riguarda il restauro e la valorizzazione delle mura urbiche di viale Leopardi per 106 mila euro, una delle porzioni più visibili dell’antica cinta muraria; la riqualificazione del parcheggio della pesa pubblica (457 mila euro); il restauro di porta Mazzini (168 mila euro) e delle vie adiacenti Cavallotti e Mazzini. Alcune di queste opere pubbliche rientravano tra quelle già approvate e finanziate tramite gli oneri di urbanizzazione della riqualificazione edilizia di via Mercantini, ma questi ulteriori finanziamenti serviranno per completare la notevole mole di lavori previsti: oltre al restauro di mura e porta servono infatti fondi per la pavimentazione, per un nuovo marciapiedi con alberature e per l’illuminazione pubblica che valorizzi l’intera area.

Tra i progetti finanziati rientra anche viale Anita Garibaldi: l’importante strada della zona piano regolatore sarà al centro di un intervento di risanamento e consolidamento statico per un costo complessivo di 1,63 milioni di euro, dei quali ben 875 mila euro derivanti da contributo di Viva Servizi che lavorerà per rifare i sottoservizi della zona. Ben 350 mila euro serviranno invece per finanziare l’intervento di valorizzazione della rocca roveresca tramite l’illuminazione artistica del monumento sito in piazza del Duca. I lavori partiranno quest’anno per svilupparsi perlopiù l’anno prossimo.

Per quanto riguarda il lungomare di Senigallia, tra i finanziamenti approvati ci sono i 195 mila euro che la Regione Marche stanzierà per la realizzazione del tratto di ciclovia Adriatica sul lungomare Italia, nella frazione di Marzocca. Un prolungamento di 450 metri che vedrà il cofinanziamento dall’amministrazione comunale di 180 mila euro: l’obiettivo è mantenere il doppio senso e non perdere i parcheggi, per cui il muretto parasabbia potrebbe essere spostato sull’arenile di circa un metro e mezzo, favorendo così l’inserimento della pista ciclabile.

Altra fetta di rilievo di questi contributi finirà alla Cesanella, dove 1,3 milioni di euro sono stati richiesti per i lavori di miglioramento sismico e adeguamento antincendio della scuola primaria di via Botticelli; in via Mantegna, invece, verrà adeguato a livello sismico e antincendio il centro sportivo polivalente, di proprietà comunale. In questo caso l’importo dei lavori finanziato è di 200 mila euro.