Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Via ai lavori su corso II Giugno e piazza Roma: a disposizione poco più di un mese

Partita la riqualificazione del selciato nel salotto buono del centro storico: a disposizione c'è poco più di un mese poi a fine novembre arriverà lo stop per le festività natalizie

Partiti i lavori su corso II Giugno a Senigallia
Partiti i lavori su corso II Giugno a Senigallia

SENIGALLIA – Sono partiti ieri, 13 ottobre, i lavori di manutenzione del selciato stradale in piazza Roma e corso II Giugno. Un intervento atteso da tempo, che l’amministrazione comunale aveva messo in programma proprio in autunno per non intralciare il turismo estivo, e che rifarà il look al salotto del centro storico.

Troppi i sampietrini sconnessi, troppe le sistemazioni d’urgenza fatte negli anni senza un intervento di riqualificazione complessivo, troppe le buche che diventano un rischio soprattutto per le persone con difficoltà nella deambulazione. Negli anni infatti molte delle persone cadute a terra a causa del fondo sconnesso hanno fatto causa al Comune: dalle casse pubbliche sono uscite decine e decine di migliaia di euro di risarcimenti.

Da qui la volontà di porre fine a tale situazione. Prima di partire però con i lavori, si è svolto in aula consiliare un incontro tra il sindaco Massimo Olivetti e i rappresentanti delle attività economiche e gli esercenti di corso II Giugno. Un momento di confronto finalizzato ad illustrare le modalità di esecuzione dei lavori e le misure previste per la mitigazione del disagio.

L’incontro tra sindaco ed esercenti del centro storico di Senigallia per l’avvio dei lavori su corso II Giugno

Ieri l’avvio dunque delle operazioni per eliminare i numerosi avvallamenti, le sconnessioni e i distacchi del selciato. Il progetto, redatto dall’Ufficio Strade per una spesa di  115 mila euro, prevede la rimozione dei sampietrini nei punti più critici, il riempimento del sottofondo fino alla quota di posa, la rimessa in loco dei blocchetti di porfido e la sigillatura.  A lavoro completato si procederà con la sigillatura della quasi totalità della pavimentazione previa pulizia delle connessure. La ditta dell’anconetano che si occuperà dei lavori dovrà migliorare anche la sicurezza stradale e viabile delle intersezioni con le vie perpendicolari a corso II Giugno. 

Il cantiere procederà con la delimitazione di piccole aree circoscritte al momento della sistemazione degli avvallamenti. Per quanto riguarda invece la fase della sigillatura verrà delimitata un’area più ampia: stralci funzionali di metà corso alla volta, compresi tra due incroci consecutivi con le vie laterali, lasciando comunque il transito su un corsia stradale. Sarà comunque garantito il passaggio per accedere a tutte le attività commerciali, uffici e abitazioni private cercando di limitare al massimo i disagi all’utenza.

Tutto l’intervento dovrebbe concludersi entro il 20 novembre. Nel caso in cui i lavori venissero rallentati dal cattivo tempo, si procederà comunque a sospenderli il 30 novembre per essere ripresi dopo le festività natalizie, allo scopo di non arrecare disagi ai commercianti e alla cittadinanza.

Exit mobile version