Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Lavori alla foce del fiume ma non al foro annonario di Senigallia

Le vetrate all'ex pescheria slittano al nuovo anno, per non inguaiare ulteriormente il centro storico, dal 1 dicembre invece saranno asportati sabbie, fanghi e detriti dall'alveo fluviale

Il Foro Annonario di Senigallia
Il Foro Annonario di Senigallia

SENIGALLIA – Slittano i lavori al foro annonario, partono quelli al porto. Per un intervento che parte, quello dell’escavo dell’ultimo tratto di fiume Misa, un altro si ferma: non saranno installate adesso le vetrate ma viene rimandato tutto al nuovo anno.

L’intervento al foro annonario sarebbe dovuto partire già in estate, dopo la scelta della giunta dello scorso febbraio. In realtà alcuni mesi se ne sono andati per l’appalto pubblico e infine si è arrivati nell’autunno. Con la nuova ondata di covid, molte attività si son fermate o sono state rimandate. Ora lo stop per le festività natalizie: i lavori che sarebbero dovuti essere interrotti dal 4 dicembre per non creare ulteriori disagi, sono stati posticipati direttamente al nuovo anno. Saranno infatti accese proprio il 4 dicembre le luminarie natalizie, che coloreranno il centro fino al 10 gennaio. Annullata invece per le norme anti covid la grande festa in piazza, per non creare assembramenti.

Dopo il 10 gennaio dunque la piazza del centro storico di Senigallia vedrà una riqualificazione attesa da anni: alle opere di manutenzione e pulizia, si aggiungerà l’installazione di vetrate nel colonnato della ex pescheria del foro annonario per un importo totale di circa 170mila euro su cui la nuova giunta ha da sempre espresso perplessità.

Ciò che invece partirà a breve è l’escavo dell’ultimo tratto di fiume Misa, dal ponte della ferrovia fino alla foce. Un intervento anche questo atteso da tempo che andrà a migliorare la sicurezza idrogeologica per l’intera città, favorendo l’uscita in mare dell’acqua e di tutti i materiali che da tempo sedimentano nella parte finale del fiume cittadino. Il via dovrebbe arrivare martedì 1 dicembre, meteo permettendo.