Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia: lascia la droga nell’auto dei carabinieri, arrestato

Un 44enne è finito in manette dopo un normale controllo stradale: nei vestiti nascondeva un involucro con della cocaina che ha posizionato sul pianale dell'auto di servizio, senza successo

I controlli dei carabinieri a Senigallia
I controlli dei carabinieri a Senigallia

SENIGALLIA – Tenta di disfarsi della droga lasciandola nell’auto dei carabinieri. È successo nella serata di mercoledì 13 maggio, quando i carabinieri della compagnia di Senigallia hanno arrestato un uomo a seguito di un normale controllo stradale. La pattuglia era ferma sulla statale 16 Adriatica quando ha fermato una Fiat 500 con due persone a bordo che hanno riferito di aver fatto una passeggiata sul lungomare. Il loro nervosismo però, non giustificato, ha fatto scattare ulteriori controlli. 

Sono stati quindi portati in caserma per la perquisizione personale. Durante il tragitto però un 44enne di Senigallia ha cercato di disfarsi della droga, nascosta nei vestiti, gettandola all’interno dell’auto di servizio. Gli strani movimenti non sono sfuggiti ai militari.

Sul pianale della “gazzella” è stato rinvenuto un involucro in cellophane contenente 12 grammi di cocaina, che l’uomo deteneva illecitamente per poi dividerla e spacciarla ai suoi clienti. Di lì l’arresto per detenzione di droga ai fini di spaccio. 

L’udienza di convalida si è svolta venerdì 15 maggio: il gip del tribunale di Ancona ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di presentarsi tutti i giorni presso la caserma di Senigallia in via Marchetti.