Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, ladri in Comune: hanno agito in quattro a volto coperto

Hanno rovistato ovunque e, dall'ufficio del sindaco, hanno rubato un collare del gonfaloniere settecentesco. Sono rimasti all'interno del municipio per circa un'ora

Senigallia, serratura danneggiata
La serratura dell'ufficio del sindaco

SENIGALLIA – Proseguono le indagini dei carabinieri per identificare i malviventi che hanno messo a segno un colpo ai danni del Comune di Senigallia nella tarda serata di mercoledì 22 gennaio. Oggi i militari hanno visionato i filmati delle telecamere presenti in municipio, dove solo alcuni ingressi sono dotati di sistema di allarme.

Erano circa le 23,30 quando quattro persone con il volto travisato e le mani protette dai guanti hanno cercato di forzare il cancello esterno posto sulla scalinata. Non riuscendo ad aprire la grata che protegge la porta d’ingresso, hanno optato per la porta secondaria.

Una volta dentro hanno rovistato negli uffici e poi si sono diretti nell’ufficio del sindaco dove hanno staccato alcuni quadri (uno è stato lasciato sul divano) e poi hanno rubato un collare del gonfaloniere settecentesco. L’oggetto non ha alcun valore commerciale ma, purtroppo, una significativa rilevanza storica.

I malviventi hanno anche rubato le monetine contenute nei distributori automatici e poi, alle 24,30, sono usciti facendo perdere le loro tracce. «Spero che la refurtiva venga recuperata – ha detto il sindaco Maurizio Mangialardi – e ringrazio i carabinieri per il prezioso lavoro che stanno facendo».