Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, idee e progetti per il centrodestra: nasce “Unione Civici Marche”

Si scioglie la lista Unione Civica ma non scompare, anzi si trasforma in un think tank, un laboratorio per un «cambiamento nell'amministrazione dei territori», sia a livello comunale che regionale

Roberto Paradisi
Roberto Paradisi

SENIGALLIA – Si scioglie la lista elettorale “Unione Civica” ma non scompare, anzi, si trasforma in un soggetto politico a disposizione del centrodestra senigalliese e regionale, un laboratorio di progetti e idee. Lo hanno stabilito i rappresentanti del sodalizio che, alle ultime elezioni comunali e regionali, sono confluiti come indipendenti in Forza Italia. Nasce così “Unione Civici Marche”.

«Riprende, e anzi prosegue, il nostro impegno per un reale cambiamento nell’amministrazione dei nostri territori a partire ovviamente da Senigallia, ma non solo – spiegano i costituenti di “Unione Civici Marche”. La nostra associazione, che non intende scendere nelle dinamiche immediate della politica di prima linea, dopo aver sciolto la lista elettorale, ha l’ambizione di disegnare progetti e tracciare percorsi mettendo a disposizione professionalità ed esperienze».

Il  “think tank” supporterà l’azione politica a livello regionale come a livello comunale dei rappresentanti del centro-destra cercando di incidere, da una prospettiva liberale, sulle dinamiche per un vero cambiamento in un’ottica di crescita dei territori, all’insegna della coerenza delle battaglie per il rinnovamento, della concretezza, dello snellimento della burocrazia e destrutturazione di ogni sedimento di posizioni privilegiate. 

«Ci occuperemo ovviamente di cultura, turismo, diritti, sanità, sicurezza, economia, buona amministrazione… Faremo proposte e incontri, convegni e progetti. Diremo la nostra, come sempre, preferendo la cultura, il ragionamento e le motivazioni ai facili slogan. Saremo liberi, indipendenti e differenti».

I costituenti di “Unione Civici Marche”: Maurizio Mugianesi, Gaspare Battistuzzo Cremonini, Roberto Paradisi, Elisabetta Saraga, Luigi Leoni, Lucio Massacesi, Cristiano Boggi, Camilla Baroncioni, Alessandro Rota, Sara Manieri, Samuele Montagna, Roberta Frezza, Piero Palumbo, Marco Magi, Massimiliano Osimani, Manuela Turchi, Simona Radicioni, Laura Pierangeli, Mauro Santinelli, Daniele Gioacchini.