Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Iniziata la stagione riproduttiva del fratino

Su alcuni tratti di spiaggia libera del lungomare di Ponente a Senigallia sono spuntate delle reti verdi circolari per incentivare la riproduzione di questo uccello, che ha trovato sulla spiaggia di velluto il suo habitat ideale. Si cercano volontari

SENIGALLIA – In questi giorni sono stati allestiti, in alcune zone riservate sul Lungomare Mameli di Senigallia, i nidi (reti verdi circolari) per incentivare la riproduzione del Fratino, che rientra nelle specie di uccelli meritevoli di misure speciali per la conservazione dell’habitat in quanto specie protetta a livello internazionale.

Il Fratino
È un piccolo uccello limicolo di circa 15-17 cm. Frequenta zone aperte in prossimità di acqua salata o salmastra, luoghi ghiaiosi, sabbiosi, fangosi e cosparsi di vegetazione alofila. Ha la testa grande e il becco robusto, le parti superiori sono giallo chiare, mentre il ventre è bianco. Il collarino è interrotto al centro della gola e le zampe sono nere. Nidifica prevalentemente sulle spiagge all’interno di piccole buche.

La situazione
Dal 2008, con il patrocinio del Comune di Senigallia, è stato avviato il “Progetto Fratino Senigallia” che ha l’obiettivo di monitorare la popolazione locale di Fratino e avviare una campagna di sensibilizzazione che coinvolge le scuole e la cittadinanza, azione di grande importanza per la conservazione della specie. Lo scopo della ricerca, condotta a partire dalla stagione 2007 e tuttora in corso, è quello di studiare la nidificazione della specie, lo svernamento, gli impatti antropici e la pressione predatoria durante il periodo riproduttivo sulla popolazione presente lungo il litorale senigalliese. Nel 2015 sono state 100 le uova depositate e 47 i Fratini che si sono alzati in volo.

L’annuncio
Si cercano volontari per la tutela dei nidi. Gli interessati possono rivolgersi al numero 3286762576 e chiedere di Niki