Incidente a Senigallia, la vittima è un 48enne di Arcevia

È Claudio Brocanelli l'uomo morto carbonizzato nell'auto che ha preso fuoco nel tragico schianto di ieri, sabato 10 agosto, lungo il braccio nord della complanare. Grave anche il conducente della Porsche Carrera

Il tragico schianto sulla complanare di Senigallia
Il tragico schianto sulla complanare di Senigallia

SENIGALLIA- È Claudio Brocanelli, 48enne di Montale di Arcevia l’uomo deceduto nel tardo pomeriggio di sabato 10 agosto in un incidente sulla complanare, l’arteria a scorrimento veloce nord-sud di Senigallia, che va dal casello autostradale fino a via Mattei. Per lui non c’è stato scampo, è morto carbonizzato mentre si trovava alla guida della sua Opel Corsa.

Sono invece molto gravi le condizioni di A. S. 56enne senigalliese, anche lui rimasto coinvolto nello scontro mentre si trovava alla guida della sua Porsche Carrera. L’uomo, avrebbe riportato diverse lesioni soprattutto agli arti inferiori. Illeso l’anziano senigalliese che era alla guida di una Fiat Panda.

Nel grave incidente sono rimasti coinvolti anche altri due veicoli che sopraggiungevano nel tratto di complanare dove si è verificato lo scontro: entrambi gli automobilisti non sono riusciti a schivare i detriti finiti al centro della carreggiata.

A causare il violento impatto, probabilmente un sorpasso azzardato: la dinamica del sinistro è in corso da parte della polizia stradale di Senigallia intervenuta sul posto per i rilievi. Sul luogo dell’incidente anche i vigili del fuoco, un’ambulanza e l’eliambulanza che ha trasferito il 56enne all’ospedale regionale di Torrette.