Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Incendio nel parcheggio di un’officina a Senigallia, scattano le indagini

Carabinieri e vigili del fuoco al lavoro per accertare le cause del rogo che ha interessato quattro automobili in un’area di sosta sulla statale Adriatica, acquisite le immagini della videosorveglianza

SENIGALLIA – Carabinieri e vigili del fuoco sono al lavoro per accertare le cause di un incendio che ha interessato alcuni veicoli fermi in un’area di sosta di un’officina senigalliese sulla statale Adriatica. L’episodio è avvenuto nella notte di giovedì 8 luglio e ha causato diverse decine di migliaia di euro di danni a quattro veicoli raggiunti dalle fiamme.

L’allarme è scattato in piena notte, poco prima delle ore 5: sul posto, zona Cesano, sono arrivati i pompieri del distaccamento senigalliese che hanno domato l’incendio e messo in sicurezza l’area anche se ormai erano stati danneggiati i mezzi.

Pronto intervento anche dei carabinieri, giunti sul luogo per i rilievi: da appurare l’origine dell’incendio e per farlo sono state acquisite le immagini di videosorveglianza dell’officina e di un altro esercizio commerciale. Sembra, a quanto trapela, che non vi siano state intrusioni da parte di malintenzionati per dare a fuoco i mezzi: quindi l’ipotesi più probabile rimane quella del corto circuito, anche se i mezzi erano fermi da alcune ore.

Le fiamme si sarebbero propagate da un’auto ad altri tre mezzi, alcuni più datati altri più nuovi, per un totale stimato dei danni che supererebbe i 50 mila euro a una prima ricognizione. 

Ieri mattina, poi, militari e vigili del fuoco hanno effettuato un altro sopralluogo sull’area esterna all’officina, ma di competenza dell’attività, per verificare la presenza o meno di altri indizi che potessero far cadere definitivamente l’ipotesi dell’incendio doloso. Appena ci sarà la relazione tecnica, partirà l’informativa alla Procura.