Dal mare ai monti: inaugurato a Scapezzano il “binocolone”

Lo strumento professionale è stato installato sulla balconata della frazione e consente una visuale dal Conero ai Sibillini

Inaugurato a Scapezzano di Senigallia il binocolo per osservare il panorama
Inaugurato a Scapezzano di Senigallia il binocolo per osservare il panorama

SENIGALLIA – «Da questa balconata, nelle belle giornate, si vedono a occhio nudo anche il Gran Sasso e la Majella. Adesso così sarà anche più facile, siamo davvero contenti». Sono le parole entusiaste di uno dei residenti di Scapezzano, dove l’amministrazione comunale ha inaugurato oggi, martedì 21 maggio, un binocolo per osservare il paesaggio.

Si tratta del primo strumento a tal scopo installato nel territorio senigalliese. Un “binocolone” nuovo di zecca per godere dunque delle bellezze paesaggistiche che la campagna anconetana e marchigiana sanno regalare. Da oggi sarà fruibile gratuitamente tutto l’anno, come richiesto e suggerito dai paesani del borgo di Scapezzano, a Senigallia.

Uno strumento professionale che consente di ammirare il panorama dal mare Adriatico alla vallata del Misa e dell’Esino, dal Conero ai monti Sibillini fino al Gran Sasso e alla Majella, installato sulla balconata nota già di per sé per essere un luogo che regala emozioni. Sul lato opposto del borgo, come se già non bastasse, si può vedere il litorale di Marotta, il San Bartolo nel pesarese e poi ancora, in senso antiorario, il profilo del Titano a San Marino, il Carpegna, Nerone e Catria.

l'intervento del sindaco Maurizio Mangialardi
l’intervento del sindaco Maurizio Mangialardi

«Il segno di una rinnovata attenzione verso il borgo – ha spiegato il sindaco Maurizio Mangialardi durante l’inaugurazione – che non c’è in altra parte del territorio comunale, ma è anche il simbolo di una comunità che è presente, al di là dei social network, e che chiede dedizione verso il proprio paese».

L’inaugurazione è avvenuta alla presenza di numerose autorità politiche locali ma soprattutto di tanti residenti di Scapezzano che hanno assistito anche all’esibizione del coro Doremifasol accompagnato dai figuranti de “La Castellana” che ogni agosto organizzano la rievocazione storica “Festa Castellana” di Scapezzano.