Impianti sportivi, dopo l’incontro ecco la commissione

Dal consigliere Paradisi di Unione Civica individuate tre strutture per garantire il diritto allo sport dei giovani in tutta sicurezza ma non tutti rientrano nel bando comunale

Il palazzo Nuova Gioventù, ex GIL, di Senigallia
Il palazzo Nuova Gioventù, ex GIL, di Senigallia

SENIGALLIA – Si torna a discutere sulla spiaggia di velluto di impianti sportivi. Dopo le numerose segnalazioni che alcune società hanno inoltrato agli organi comunali e provinciali e dopo le recenti polemiche sulla chiusura di alcune palestre, ecco che il dibattito si sposta nel palazzo La Nuova Gioventù di viale Leopardi, dove si riunirà la III Commissione consiliare permanente.

L’organismo ha competenza in materia di sport, infatti, e su richiesta del consigliere di Unione Civica, Roberto Paradisi, giovedì 25 luglio alle ore 18 si discuterà dell’attribuzione degli spazi negli impianti sportivi alle varie realtà senigalliesi.

Proprio sullo stato dell’arte degli impianti sportivi, era intervenuto lo stesso consigliere organizzando un incontro aperto per parlare della disponibilità dei pochi impianti sportivi cittadini nei confronti delle numerose associazioni locali. Un’iniziativa svoltasi nella sala dell’ex Tribunale in via Fratelli Bandiera in cui si è affrontato anche il tema più ampio di garantire il diritto allo sport per tutti. Perché un impianto chiuso e quindi negato alle società sportive si traduce poi in minori opportunità per le stesse famiglie, gli stessi giovani che dovrebbero invece poter contare su ampie occasioni di sport che facilita la socializzazione e aiuta nella formazione e nella crescita.

«Abbiamo individuato almeno tre impianti del tutto idonei a far svolgere attività sportiva in sicurezza ai ragazzi senigalliesi che, per vari motivi, sono ad oggi stati esclusi dal novero degli impianti a disposizione delle società»: si tratta della palestra della scuola “Rodari”, dell’impianto del Tennistavolo al Vivere Verde e della palestra della Cesanella, appena rientrata nella disponibilità del Comune ma non inserita nel bando di gara di luglio.
I lavori della commissione potranno essere seguiti in diretta streaming sulla piattaforma digitale senigallia.halleymedia.com.