Immagine sessista per Senigallia alla fiera dell’artigianato di Milano

«Una spiaggia si pubblicizza mostrando la spiaggia - si lamenta una visitatrice - Da un'amministrazione pubblica pretendo lo sforzo di rispettare il genere femminile»

A Milano l'esposizione
A Milano l'esposizione "Artigiano in fiera"

SENIGALLIA – Critiche al poster promozionale scelto per rappresentare la spiaggia di velluto sono arrivate dai visitatori de L’Artigiano in fiera, l’evento espositivo di Milano. La pubblicità scelta per mostrare le bellezze di Senigallia sarebbe troppo sexy, sessista secondo alcune opinioni, mostrando altro al posto della spiaggia.

«Ho visto oggi in fiera la pubblicità di Senigallia spiaggia di velluto – scrive una signora al sindaco Mangialardi – : costruzione sul mare, due ragazze in costume succinto in acqua, ma della spiaggia non c’è traccia. Una spiaggia si pubblicizza mostrando la spiaggia! Avreste potuto mettere figure umane che giocano in acqua anche senza ricorrere al solito stereotipo sessista della bella sventola seminuda. Da un’amministrazione pubblica pretendo lo sforzo di rispettare il genere femminile».

Pronta la risposta del sindaco Maurizio Mangialardi: «La Rotonda a Mare è il simbolo per eccellenza di Senigallia, che mi sembra normale evidenziare nella pubblicità esposta all’Artigiano in fiera insieme al nostro mare, grazie al quale Senigallia si è avvalsa per il 22° anno della “Bandiera blu”. Ritengo francamente eccessiva la definizione di immagine sessista solamente per la presenza di figure femminili intente nel divertirsi in acqua e non credo ci sia bisogno che le dica che non era certamente quello il nostro intento.

L’immagine promozionale di Senigallia all’esposizione “Artigiano in fiera” di Milano

Dia un’occhiata anche al resto delle immagini e del materiale promozionale e fotografico con il quale la città presenta le proprie bellezze, facendo ad esempio un giro nelle pagine internet del sito turistico FeelSenigallia: vedrà che non c’è alcuna volontà se non quella di presentare le eccellenze e i tesori che fanno di questa città una meta tanto ambita da decine di migliaia di visitatori italiani e stranieri».