Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Imbrattata la statua di S.Andrea al porto di Senigallia

La scoperta è stata fatta da un passante che ha pubblicato uno scatto su facebook per denunciare l'accaduto. Numerosi i commenti. C'è anche chi insulta gli autori

Imbrattata la statua di S.Andrea al porto di Senigallia
Imbrattata la statua di S.Andrea al porto di Senigallia

SENIGALLIA – Imbrattata la statua di S.Andrea, situata al porto cittadino. La scoperta è stata fatta da un passante che ha pubblicato uno scatto sul popolare social network facebook per denunciare l’accaduto.

Occhi colorati di rosa e due strisce dello stesso colore che sono colate lungo il viso deturpandolo. Questo è quanto realizzato da ignoti che hanno approfittato delle festività per compiere tale gesto sull’effige di S.Andrea, partrono dei pescatori.

La statua era stata messa in posa qualche anno fa, grazie ai produttori del settore della pesca del gruppo Misa, quando venne rinnovato il porto senigalliese.

Oltre alla foto e all’appello a che «qualche preposto ripulisca questa statua, imbrattata da qualche “intelligentone”», sono comparsi anche numerosi commenti in merito a tale episodio: «La bravata dell’ennesimo atto vandalico messo in atto in città durante le festività» scrive un cittadino, seguito da «le telecamere devono essere messe ovunque!».

C’è anche chi si chiede se i responsabili siano mai stati punti dai genitori e chi invoca più educazione e rispetto del bene pubblico. C’è anche chi si lascia trasportare dalla foga e passa all’insulto, ma certamente rimane l’amaro per un gesto – quello relativo alla statua imbrattata- che non farà sentire realizzati i probabilmente giovanissimi autori ma che fa partire la l’ennesima richiesta di maggiore presenza di impianti di videosorveglianza.

Nei giorni scorsi era stato danneggiato il murales realizzato degli studenti del liceo economico e sociale del Perticari, nel sottopasso di via Mamiani, mentre prima ancora era toccato al presepe di sabbia a porta Lambertina, oltre a biciclette e colonne dei portici ercolani, in centro.