Senigallia

Il Memorial “Ylenia Morsucci” va al Fabriano Cerreto, ma l’F.C. Vigor non sfigura

I senigalliesi non sfigurano di fronte al proprio pubblico contro il team di coach Fenucci. Rosi agguanta il pareggio, ma alla fine sono i fabrianesi a festeggiare. Ottima la cornice di pubblico al Bianchelli

La F.C. Vigor in campo

SENIGALLIA – Ottima prova dell’F.C. Vigor Senigallia che di fronte ad una rispettabilissima cornice di pubblico, oltre 200 spettatori (niente male se si considera che a pochi metri dal Bianchelli andava in scena l’ultima serata della Fiera di Sant’Agostino), mette in difficoltà una formazione del calibro del Fabriano Cerreto giocandosela alla pari per tutti i 90 minuti di gioco. Un inizio decisamente confortante se si pensa al gran numero di assenze tra le fila dei senigalliesi, tra tutte quella dell’italo argentino D’Errico e del neo acquisto Alessandroni.

Avvio di gara di marca fabrianese, dopo appena 2 minuti Minardi compie un’autentica prodezza deviando una conclusione temibilissima di Piergallini, l’F.C. Vigor fatica a prendere il pallino del gioco, i ragazzi di Morganti non riescono a ripartire, ma la condizione atletica appare già ottima ed il Fabriano Cerreto non riesce più ad imbastire azioni in grado di mettere in serio pericolo la difesa bianco rosso blu.

Tutto vero almeno sino al minuto 40, primo pallone perso ingenuamente dai padroni di casa all’altezza del cerchio di centrocampo, il Fabriano Cerreto recupera palla, ottima verticalizzazione volta a smarcare Matteo Pero Nullo che con un bel diagonale non lascia scampo a Minardi.

Nella seconda metà di gara i due tecnici cambiano il proprio undici di partenza, l’F.C. Vigor sposta il baricentro in avanti e al minuto 11, gli sforzi dei senigalliesi vengono premiati. Palla tesa di Siena in mezzo all’area, Alessandro Rosi spizza il pallone piazzandolo alle spalle dell’estremo difensore fabrianese.

Nonostante l’ottima prova della retroguardia dell’F.C. Vigor la gioia del pareggio dura ben poco, merito di un gol capolavoro di Zepponi che spiazza con un colpo di tacco il neo entrato Morbidelli. L’ F.C. Vigor continua ad attaccare, senza trovare però la via del gol.

Spazio anche al grande colpo dell’estate Denis Pesaresi, capocannoniere lo scorso anno in Promozione con l’Olimpia Marzocca. Una mezz’ora a disposizione del bomber senigalliese per mettere in difficoltà la retroguardia di Fenucci che con l’ingresso dell’ex di turno Tafani ritrova un pò di equilibrio.

Finisce 1-2 a favore del Fabriano Cerreto il Memorial “Ylenia Marcucci”, per l’F.C. Vigor invece tanti applausi e la consapevolezza che su questa strada si può continuare a migliorare.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

A seguire l’ undici titolare di entrambe le squadre:

F.C. Vigor Senigallia: Minardi, Spezie, Curzi, Rosi, Gregorini, Marini, Roberto Danilo, Pallavicini, Pesaresi, Siena, Giudici.
All. Morganti

Fabriano Cerreto: Monti, Girolamini, Labriola, Lapi, Compagnucci, Cusimano, Idromela, Sassaroli, Piergallini, Cicino, Pero Nullo.
All. Fenucci

Ti potrebbero interessare