Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Il CaterRaduno manda in tilt Senigallia

Centro storico preso d'assalto dai fans di Francesco Gabbani. Auto in sosta ovunque. Dieci chilometri di colonna sulla Statale Adriatica. Blocchi di cemento per interdire ai mezzi l'accesso in centro storico. E oggi si riparte dal mercato settimanale

Francesco Gabbani

SENIGALLIA – Spiaggia di velluto sold out, Finardi, Gabbani e i saldi mandano la città in tilt. Un sabato da tutto esaurito quello appena trascorso dove città e lungomare sono stati presi d’assalto, complici gli eventi in programma in occasione del CaterRaduno. Il lavoro delle forze dell’ordine è andato avanti senza sosta per quattro giorni per garantire la sicurezza e rispettare le norme anti terrorismo in vigore durante le manifestazioni. Nel tardo pomeriggio di sabato sono stati posizionati dei blocchi di cemento nei varchi di accesso alla città, per evitare spiacevoli episodi durante il concerto di Francesco Gabbani. Divieto di sostare anche sul ponte 2 Giugno dove sono state posizionate le barriere per evitare che la folla si fermasse sul ponte ad assistere al concerto. I primi fans di Francesco Gabbani sono arrivati davanti alle transenne nel tardo pomeriggio, in attesa dell’inizio del concerto previsto alle 22. In contemporanea, in Piazza Duomo è andato in scena “Il Grande Coro” diretto da Eugenio Finardi, sempre sotto l’occhio vigile delle forze dell’ordine. Dalle 19 città blindata e centro storico off limis alle auto. Quasi dieci chilometri di coda da nord verso sud lungo la statale adriatica e 6 da sud verso nord: tutti in direzione spiaggia di velluto. Auto parcheggiate in doppia fila ovunque, fino alla prima periferia della città. Rotatorie utilizzate come parcheggi, ignorati i passi carrabili e gli scivoli per disabili, sold out i parcheggi scambiatori. Rispettate invece tutte le norme previste per garantire la sicurezza, vietate bottiglie e bicchieri di vetro, con tanto di controllo nei varchi di accesso al concerto. Ad indicare le vie di fuga in caso di necessità è stato Massimo Cirri che alle 22, prima d’introdurre l’ingresso di Francesco Gabbani, ha fornito al pubblico presente tutte le informazioni per lasciare la piazza in sicurezza. Terminato il CaterRaduno, questa mattina si riparte dal mercato settimanale. Negozi aperti in occasione dei saldi estivi e da domani tutti al lavoro per il prossimo evento: venerdì al Foro Annonario è in programma “Senigallia in Moda”, durante la serata il concerto di Fiordaliso.