Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Goldengas, capitan Pierantoni traccia la via: «Abbiamo cambiato tanto, ci serve tempo e duro lavoro»

Sempre più bandiera biancorossa, il giocatore analizza la prossima sfida di Supercoppa e si affaccia al discorso campionato

Mirco Pierantoni, capitano della Goldengas
Mirco Pierantoni, capitano della Goldengas

SENIGALLIA – E’ iniziata una nuova settimana di lavoro per la Goldengas Senigallia, chiamata a riscattare il kappao di Jesi nell’esordio in Supercoppa Serie B.

La prossima avversaria – domenica 18 ottobre al PalaPanzini – sarà la Luciana Mosconi Ancona. Mirco Pierantoni, sempre più capitano e bandiera biancorossa, analizza così la sfida: «Andremo sicuramente in campo con la voglia di vincere, di fronte avremo un’ottima squadra. Fornire una buona prestazione, soprattutto in questo periodo, può aiutarci dal punto di vista morale e garantirci più energia positiva negli allenamenti a venire».

Goldengas che, a partire dal nuovo coach Riccardo Paolini, ha cambiato tanto in estate: «Il cambio in panchina e l’innesto di tanti ragazzi giovani – afferma Pierantoni – comportano di dover lavorare con più intensità, raggiungendo l’obiettivo di trovare presto la giusta fluidità all’interno del gruppo».

Capitan Pierantoni si affaccia anche al discorso campionato (start previsto per il 15 novembre): «Ad oggi, sarebbe bellissimo poter ripartire, tornare alla normalità e che le cose possano andare sempre meglio. Per quanto riguarda il lato sportivo, non ci poniamo obiettivi. L’augurio è di crescere insieme, portando in alto il nome di Senigallia con onore e rispetto. Il resto, sarà il campo a decretarlo».