Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, giornate ecologiche e viale Anita Garibaldi: incontro tra Comune e ambientalisti

L’assessore all'Ambiente Elena Campagnolo: «Abbiamo parlato di come sensibilizzare la cittadinanza verso un argomento che ci sta a cuore, la salvaguardia ambientale e la qualità della vita»

Grossi disagi alla circolazione in viale Anita Garibaldi a Senigallia dove si ipotizza anche una pista ciclabile
Grossi disagi alla circolazione in viale Anita Garibaldi a Senigallia dove si ipotizza in futuro anche una pista ciclabile

SENIGALLIA – Giornate ecologiche, salvaguardia ambientale, qualità della vita, riqualificazione di viale Anita Garibaldi e lavori pubblici: sono questi gli argomenti trattati durante l’incontro di ieri, 27 aprile, tra l’amministrazione comunale e le associazioni ambientaliste senigalliesi. 

Un incontro segnato da un clima di dialogo e partecipazione, sottolinea l’assessore all’ambiente Elena Campagnolo: «Abbiamo parlato di come strutturare le giornate ecologiche sia sul lungomare che nei parchi cittadini, per sensibilizzare la cittadinanza verso un argomento che ci sta a cuore, la salvaguardia ambientale e la qualità della vita».

Il confronto tra l’amministrazione comunale e le associazioni ambientaliste ha interessato anche viale Anita Garibaldi, con i suoi lavori di riqualificazione che dovranno partire entro l’anno: è stata fatta una prima panoramica sull’intervento che prevede la ristrutturazione complessiva del viale. L’occasione è stata colta al volo anche per rendicontare sulle prove svolte sugli alberi di tale via, realizzate dall’università di Bologna. 

A questo proposito sono intervenuti il professore Alberto Minelli e la dottoressa Valeria Vignoli a supporto dell’ufficio tecnico rappresentato da Maurizio Piccinini e da Francesco Mandolini. Anche la giunta si è espressa tramite il sindaco Olivetti e agli assessori Campagnolo e Regine, i quali hanno illustrato i lavori in atto e l’eventuale l’intervento che si dovrà attuare.

L'incontro tra l’amministrazione comunale e le associazioni ambientaliste svoltosi a Senigallia
L’incontro tra l’amministrazione comunale e le associazioni ambientaliste svoltosi a Senigallia

Verranno rifatti l’acquedotto e le fogne, per migliorare il deflusso delle acque quando piove – è una delle strade che si allagano più spesso – e per dividere finalmente tra acque bianche e nere. «Significa che per la prima volta – spiega Regine – avremo la separazione tra ciò che può andare direttamente in mare, come le acque piovane, e ciò che invece deve confluire al depuratore. Viale Anita Garibaldi è infatti una “spina” in cui confluiscono tutte le fognature della zona. Inoltre ci sarà l’eliminazione dei dossi causati dalle radici dei pini piantati a pochi centimetri dall’asfalto, prima di procedere con la stesura di un nuovo tappetino che comprenda anche una porzione riservata alla nuova pista ciclabile.

Seguiranno nelle prossime settimane – ha poi annunciato la giunta – degli incontri con gli abitanti della zona per metterli al corrente della situazione in essere.