Il Gambero Rosso incorona Nana

Il premio è stato ritirato da Valentina Greco, co titolare del locale e musa ispiratrice di Michele Gilebbi. Con l'ingresso di Nana si allunga la lista dei locali presenti a Senigallia e che hanno ottenuto un riconoscimento importante

Valentina Greco, co-titolare di Nana insieme a Michele Gilebbi
Valentina Greco, co-titolare di Nana insieme a Michele Gilebbi

SENIGALLIA – Un altro locale della spiaggia di velluto premiato da Gambero Rosso. Dopo i ristoranti Uliassi e Madonnina del Pescatore, anche Nana, locale di via Carducci, si guadagna un posto nell’olimpo dei ristoranti: la guida “Gambero Rosso 2018” lo ha eletto come “Migliore rapporto qualità/prezzo 2018”. E nella guida sono state riconfermate tre forchette allo chef Mauro Uliassi e due forchette a Moreno Cedroni. Non solo ristorante, ma anche la Patatas Nana che con la sua idea dello chef Michele Gilebbi, è entrato nella “Top ten chips” di Gambero Rosso. La produzione invece è interamente artigianale: le patate vengono raccolte, lavate, leggermente pelate e tagliate a fettine. Vengono fritte in olio di girasole puro a 180°C. La spiaggia di velluto può quindi proporsi anche come meta enogastronomica che ha come fulcro via Carducci dov’è presente anche Paolo Brunelli con la sua “Gelateria Cioccolateria” premiata dalla guida Gambero Rosso come miglior gelato al cioccolato. Tante anche le eccellenze legate al vino, come l’Azienda Santa Barbara che può vantare tantissimi riconoscimenti, unica al mondo a produrre un bitter alcolico, il Bitter Le Vaglie. Non mancano le “stranezze” come il Mashcream, il gelato arrotolato di Giacomo Bizzarri finito anche nel programma “Tu si que Vales” e il Frappè Giramondo.