Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, furto in abitazione: la fuga dura pochi minuti. Arrestato

Un giovane 19enne è stato visto da un vicino di casa lanciare oggetti fuori da un appartamento: l'allarme tempestivo ha permesso ai carabinieri di rintracciarlo quasi subito con addosso parte della refurtiva

Il sopralluogo dei carabinieri di Senigallia
Il sopralluogo dei carabinieri di Senigallia

SENIGALLIA – È durata pochi minuti la fuga con la refurtiva da parte di un ragazzo senigalliese. Il 19enne in questione, già noto alle forze dell’ordine nonostante la giovane età, è stato infatti arrestato dai carabinieri per furto in abitazione, avvenuto non distante dai giardini di Anna Frank, zona piano regolatore.

Il furto è stato commesso ieri sera, mercoledì 16 settembre: il giovane si è introdotto in casa, approfittando dell’assenza dei proprietari, per frugare nelle varie stanze in cerca di oggetti di valore ma non solo. Dopo aver lanciato dalla finestra alcuni oggetti che avrebbe voluto portare via, tra cui vari capi di abbigliamento e due telecamere portatili, è stato notato dal proprietario dell’appartamento di sopra il quale ha immediatamente dato l’allarme al 112.

Ai carabinieri ha descritto il ladro che è stato rintracciato poco dopo in una via limitrofa mentre cercava di darsela a gambe: sottoposto a controllo, si è scoperto che aveva portato con sé vari oggetti elettronici e tre collane, di cui una di bigiotteria, una di perle e una in oro, abbandonando sul posto dunque quanto lanciato dalla finestra dopo essere stato scoperto.

Per il giovane 19enne di Senigallia, grazie all’intervento dei carabinieri della Stazione di Marzocca, sono scattate le manette per furto in abotazione: è stato sottoposto agli arresti domiciliari fino a stamattina, quando il giudice del Tribunale di Ancona, al termine della convalida, ha disposto la stessa misura restrittiva nella sua casa di Senigallia. Tutto il materiale rubato, riconosciuto dai proprietari dell’abitazione, è stato restituito a loro.