Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Sigarette e marijuana, pizzicati tre giovani al Campus Scolastico

Sono finiti nei guai perché sorpresi dalla Polizia, in possesso di sigarette con tabacco misto allo stupefacente. Tutti sono stati segnalati alla Prefettura. Due sono ancora minorenni

SENIGALLIA- Nell’ambito delle attività di contrasto all’uso di sostanze stupefacenti tra i più giovani, il personale del Commissariato di Polizia di Senigallia ha effetto mirati servizi nei pressi del campus scolastico ed, in particolare, in prossimità di uno spiazzale antistante al campus, dove i residenti avevano segnalato in passato la presenza di giovani che, prima di entrare a scuola, si incontravano per far uso di sostanze stupefacenti. Ad attirare l’attenzione dei poliziotti, tre giovani che alla vista della volante hanno cercato di allontanarsi. Bloccati, sono stati identificati: tutti sono originari di Ancona, ma due ancora minorenni. Inizialmente i tre, in evidente imbarazzo, su specifica richiesta, riferivano di non avere sostanze di alcun tipo. Ma dopo poco hanno estratto dalle tasche sigarette artigianali con tabacco misto ad altra sostanza poi risultata essere marijuana. Uno di essi aveva anche materiale per la lavorazione ed il confezionamento di sostanza stupefacente. I due minorenni sono stati affidati ai genitori. Tutti e tre sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori per i conseguenti provvedimenti amministrativi, nonché al sequestro dello stupefacente, nonché degli altri oggetti utilizzati per il confezionamento.